02.699.69.190

Destinazione

Luogo

Alaska

Prodotto

Prodotto

Tour in auto

Durata

Durata

15 giorni / 14 notti

Partenze

Partenze

Giornaliere da maggio ad agosto

Volo

Volo

Non incluso


I luoghi più imperdibili dell' Alaska

Un imperdibile tour in auto di 16 giorni tra le meraviglie naturali dell'Alaska, godendo della libertà di un road trip.

Un itinerario attraverso i luoghi imperdibili dell’Alaska, l’estrema regione a nord del continente americano. Affascinante e selvaggia, vi emozionerà con i suoi maestosi picchi, il suo splendido scenario costiero, le sue montagne con i più grandi ghiacciai del nord, cielo azzurro fino all’orizzonte e spazi puri. Questa è una terra magnifica con un fascino speciale, che cattura l’immaginazione di qualsiasi persona che la visita. Una suggestiva escursione vi porterà al Parco Denali.

Per ricevere maggiori informazioni su questo itinerario, clicca sul bottone “Richiedi informazioni”. Ti invieremo, senza impegno, un progetto di viaggio personalizzato in base alle tue esigenze.

  1. Questo viaggio è presente in:

Alaska Ultima Frontiera - Mappa

Mappa Viaggio

  • ESEMPIO DI ITINERARIO

    1. Anchorage

    Arrivo all’aeroporto di Anchorage e ritiro dell’auto. Sistemazione e pernottamento presso l’ Hotel Ramada o similare.

    2. Anchorage, Denali National Park (375 km)

    Partenza in direzione nord. Lungo il viaggio è possibile visitare la vivace cittadina lungo la George Park Highway con graziosi edifici antichi. Talkeetna offre tutto quanto scorre nell’immaginario comune quando si pensa all’Alaska: uno dei centri principali dei tempi della corsa all’oro, caratteristici cottages in legno colorato si affacciano sulle strette vie centrali disseminate di locali, dove la vita in estate è decisamente frizzante!. I ghiacciai svettano maestosi alle spalle della città.
    Gli abitanti di Talkeetna sostengono con fierezza che “a Talkeena terminano le strade e inizia la vita!”. Proseguimento quindi fino al Parco Nazionale del Denali. Pernottamento presso il Grizzly Bear Resort o similare.

    3. Talkeetna, Denali National Park (245 km)

    Oggi raggiungerete il Parco Denali, attraverso il Trapper Creek. Sulla strada ci sono vari punti panoramici da dove potrete ammirare le grandi montagne, il fiume Chulitna ed il Ghiacciaio Ruth. Dopo Cantwell ci saranno ancora 45 Km circa per arrivare all’ entrata del Parco Denali; Il principale parco nazionale dell’Alaska dove si trova il monte McKinley, che con i suoi 6194 metri è la cima più alta dell’America settentrionale. Si estende per oltre 6 milioni di acri, una superficie superiore a quella dello stato del Massacchusetts. Il Parco ospita più di 160 specie di uccelli, 37 specie di mammiferi, ed una grande quantità di alci, caribù, capre, volpi artiche e rosse, lupi e circa 300/350 orsi grizzly che vivono nel loro habitat naturale. Altri mammiferi presenti sono linci, coyote, volpi e castori. L’accesso al Denali National Park non è consentito ai mezzi privati. Solo le navette del parco e i mezzi che effettuano i tour sono amessi all’interno. Sistemazione e pernottamento presso il Denali Grizzly Bear o similare.

    4. Denali National Park

    Mattinata a disposizione per visite ed escursioni facoltative. Possibilità di effettuare escursioni lungo i numerosi sentieri segnalati per scoprire la foresta subartica oppure per un comodo sorvolo panoramico in elicottero sulle vette circostanti (prenotabili e pagabili in loco). Nel pomeriggio partenza per il Tundra Safari: l’escursione si svolge a bordo di un bus autorizzato con una guida/autista naturalista locale che racconterà alcune curiosità relative agli animali che popolano questo immenso territorio e illustrerà le particolarità della fauna con il suo fragilissimo ecosistema. Sistemazione e pernottamento in hotel.

    5. Fairbanks, Tok (330 km)

    Partenza in mattinata verso Tok, situato in posizione strategica per raggiungere lo Yukon. Possibilità di una sosta a North Pole per visitare la casa di Babbo Natale oppure lo storico Rika’s Roadhouse, una volta tanto frequentato, che dal 1976 fa parte del Patrimonio Storico dell’Alaska. All’arrivo a Tok pernottamento presso l’hotel Westmark Fairbanks o similare.

    6. Tok, Dawson City (280 km)

    Oggi si passa dall’Alaska allo Yokon, percorrendo la “Top of the World Highway”. Viaggio a Dawson City, tra le città più importanti dell’epoca della Corsa all’Oro. Vi si respira un’atmosfera d’altri tempi, tra le case degli scrittori Jack London, Pierre Berton, Robert Service e il Dawson City Museum che ospita una bella collezione di manufatti locali, costumi antichi, e di antiche locomotive! Molto interessante anche una visita al Klondike Insitute of Art and Culture. Pernottamento presso l’hotel Westmark Inn o similare.

    NB: le strade del “Top of the World Highways” in parte sono
    sterrate.

    7. Dawson City

    Intera giornata a disposizione per visitare la città e dintorni. Situata a 246 a sud del Circolo Polare Artico, questa città si trasformò ai tempi della corsa dell’oro nel 1898, da un avamposto in mezzo alla natura alla più grande città a nord di Seattle. La cittadina ha comunque mantenuto un suo stile western. Pernottamento in hotel.

    8. Dawson City, Whitehorse (530 km)

    Spostamento di intera giornata per Whitehorse, attraversando il confine del Canada. Whitehorse è la città più importante nonchè capitale della regione dello Yukon; è un centro molto piacevole, colorato e vivace che ospita una ricca comunità di artisti, ottimi ristoranti, molte case storiche a pochi passi dal tumultuoso Yukon River. Pernottamento presso l’hotel Westmark Whitehorse o similare.

    9. Whitehorse, Skagway (175 km)

    Tempo a disposizione alla scoperta della Riserva Naturale dello Yukon: questa regione protetta dell’Unesco, conta 4 parchi “territoriali” ma la maggior parte del suo territorio può essere definita un immenso parco. La riserva naturale è unica ed ospita 10 specie di animali endemici del Canada settentrionale, quali la lince canadese, l’alce dello Yukon, i bisonti, rare specie di pecore di montagna e il bue muschiato! Rientro quindi in Alaska, alla volta di Skagway dove si pernotta presso l’hotel Westmark Inn Skagway. Rilascio auto in serata.

    10. Skagway, Haines Junction, Parco Nazionale di Kluane (335 km)

    Partenza per Haines Junction, via Klondike, percorrendo l’Alaska Highway. Il viaggio continua lungo il perimetro del Parco Nazionale di Kluane. Conosciuto come il gioiello a sudovest dello Yukon. All’interno del parco si possono vedere i campi di ghiaccio non polari più grandi al mondo, risalenti alla prima era glaciale. Ma anche se i ghiacciai dominano il paesaggio del parco, costituendone circa l’82% dell’area totale, ci sono anche montagne, vallate, laghi alpini, foreste e distese di prateria e tundra e tanta fauna selvatica. Pernottamento presso l’hotel The Raven o similare.

    11. Haines Junction, Tok (476 km)

    Rientrate oggi in Alaska percorrendo l’Alaska Highway e costeggiando il lago Kluane. La vostra destinazione è Tok; pernottamento presso il Young’s Motel o similare.

    12. Tok, Palmer/Wasilla (477 km)

    Viaggiate in uno scenario di montagne e foreste fino a Glennallen, per percorrere quindi la panoramica Glenn Highway fino a Palmer/Wasilla. Lungo il tragitto costeggerete il ghiacciaio Matanuska ed il fiume omonimo, famoso per le ottime opportunità di rafting. Pernottamento presso l’hotel Alaska Garden Gate o similare.

    13. Palmer/Wasilla, Seward (267 km)

    Il viaggio prosegue in direzione sud verso Anchorage. Percorrerete la panoramica Turnagain Arm, con possibilità di piccole deviazioni per ammirare il ghiacciaio Portage e visitare il vecchio villaggio di cercatori d’oro di Hope.Pernottamento presso l’hotel Seward Windsong Lodge o similare.

    14. Seward, Anchorage (204 km)

    Possibilità di una crociera facoltativa al Kenai Fjords National Park. Questo parco consiste in chilometri di fiordi ed ospita una gran varietà di fauna marina, quali orche, balene, leoni marini, pulcinella di mare. Proseguimento per Anchorage e sistemazione presso l’hotel Ramada o similare.

    15. Anchorage, partenza

    Rilascio dell’auto in aeroporto ad Anchorage. Termine dei servizi.

    • L'Aurora Boreale visibile dalle Fairbanks in Alaska di notte.

      Aurora Boreale

    • Ciclista sui ghiacciai di Anchorage, in Alaska.

      Anchorage

  • Documenti, visti e obblighi sanitari

    Passaporto in corso di validità, ESTA o visto.
    Dal 1 aprile 2016 è possibile entrare negli Stati Uniti solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico con microchip inserito nella copertina (unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006). I cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti per turismo e non necessitano di visto, usufruiscono del Visa Waiver Program (viaggio senza visto). I passeggeri dovranno richiedere un’ autorizzazione elettronica al viaggio ESTA -Electronic System for Travel Authorization. Si deve compilare la richiesta on-line il prima possibile sul sito https://esta.cbp.dhs.gov, in quanto l’autorizzazione potrebbe essere negata. L’ESTA ha validità di 2 anni o fino alla scadenza del passaporto, ha un costo di 14 USD a persona, pagabile solo con carta di credito.

    IMPORTANTE:
    I cittadini italiani che a partire dal 1 marzo 2011 sono stati per turismo o per lavoro in: IRAQ – IRAN – SUDAN – SIRIA – LIBIA – SOMALIA – YEMEN non possono usufruire del Visa Waiver Program, ma dovranno richiedere il visto d’ingresso al consolato USA di competenza. Decadono anche gli ESTA già emessi e ancora in corso di validità.

    CITTADINI DI NAZIONALITA’ NON ITALIANA
    Consigliamo di consultate il Consolato Americano del paese di residenza. L’Agenzia di Viaggio si farà carico di informare i passeggeri affinché provvedano all’ottenimento dell’ ESTA o se necessario del visto.
    Non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Non esisto nel Paese particolari rischi sanitari.

    Fuso orario

    Da -6 ore rispetto all’Italia sulla costa orientale a -9 ore su quella occidentale. Vige l’ora legale (eccetto in pochi Stati) ed in genere inizia due settimane prima e finisce una settimana dopo l’entrata in vigore in Italia.

    Lingua

    Inglese americano (ufficiale), spagnolo.

    Valuta

    Dollaro statunitense (USD). Le principali carte di credito sono generalmente accettate, nella maggior parte degli esercizi commerciali. Gli sportelli Bancomat, che negli Stati Uniti si chiamano ATM, sono diffusissimi e consentono di ritirare denaro.

    Mance

    La mancia (in inglese TIP) è notevolmente radicata negli Stati Uniti, è praticamente obbligatoria. Nei ristoranti è pari circa ad almeno il 15% del conto e generalmente si lascia sul tavolo. Negli hotel al facchino viene solitamente dato 1 dollaro per ogni valigia portata all’arrivo o alla partenza, mentre alla cameriera si lasciano almeno 2 dollari per ogni giorno di permanenza. Ai tassisti infine la mancia è pari al 15% della somma indicata dal tassametro, ma per i tragitti brevi si lascia eventualmente qualcosa in più.

    Feste e manifestazioni

    Gli americani adorano le parate e lo sfarzo, perciò non mancano certo le feste pubbliche.
    La metà del Paese si blocca in occasione di:

    • Superbowl, la finale del campionato di football americano che si gioca a gennaio.
    • Il Mardi Gras di New Orleans, a febbraio-marzo, è un delirio turistico e baccanale.
    • A metà marzo si celebra, con sfilate e brocche di birra, il St Patrick’s Day, soprattutto a New York e a Chicago.
    • A maggio a Louisville si svolge il Kentucky Derby.
    • Il 4 luglio si celebra l’Indipendence Day, con fuochi d’artificio.
    • I viaggiatori incalliti non si devono perdere la National Hobo Convention a Britt nell’Ohio, che si tiene ogni anno in agosto.
    • Gran festa il 31 ottobre per Halloween.
    • L’ultimo giovedì di novembre si festeggia il Giorno del Ringraziamento.

    Telefono

    Prefisso internazionale 001 – Prefisso per l’Italia 011 39. In tutto il Paese è attiva la rete cellulare. Si può ricevere e chiamare anche con una scheda italiana. Le principali compagnie telefoniche attive sono: Verizon Wireless, AT&T Mobility, T-Mobile US e Sprint Corporation.

    Trasporto

    Le autorità americane svolgono il proprio compito con estrema dedizione e puntualità, in parte per bloccare l’immigrazione clandestina e in parte per fermare la diffusione di malattie nel settore dell’agricoltura, è bene evitare di introdurre prodotti freschi in America. Le multe possono essere molto consistenti. Al vostro arrivo in dogana, verranno prese le impronte digitali e vi verrà fatta una foto. Questo è dovuto all’alto livello di sicurezza negli Stati Uniti.

    E’ attiva una procedura relativa ai controlli di sicurezza per l’ingresso o il transito negli Stati Uniti riguardante l’imbarco dei dispositivi elettronici (in particolare dispositivi elettronici a batteria come telefoni cellulari, smartphone, tablet, PC, ecc.) destinati al bagaglio a mano. Potrebbe essere richiesto di verificare lo stato della batteria e il corretto funzionamento. Qualsiasi dispositivo che non potrà essere acceso verrà sequestrato ed il passeggero potrebbe essere soggetto a verifiche supplementari fino al negato imbarco sul volo. Raccomandiamo tutti i passeggeri di recarsi in aeroporto con largo anticipo. Per maggiori informazioni https://www.tsa.gov/

    Altre informazioni utili

    PARCHI NAZIONALI
    Tutti i parchi americani richiedono un “admission fee” che viene sempre applicato per macchina (mai per persona). In genere il prezzo di entrata è di 10 Dollari ma in alcuni parchi, come il Grand Canyon, lo Yellowstone Park e lo Zion Park, può raggiungere i 25 Dollari al giorno. Per coloro che hanno in programma di visitare più parchi, è consigliabile acquistare l’ ANNUAL PASS al costo di 80 Dollari che consente l’accesso illimitato per un anno a tutti i parchi nazionali e ai monumenti nazionali. Restano sempre esclusi dall’America The Beautiful Pass i parchi statali e i parchi localizzati all’interno delle riserve indiane, come la Monument Valley. Appena entrati nel parco è consigliabile recarsi al “Visitors Center” che offre un ottimo punto di partenza per avere del materiale illustrativo ed orientarsi rapidamente, ottimizzando al meglio il tempo a disposizione. La maggior parte dei parchi americani consente un facile orientamento grazie alle numerose indicazioni ed alla razionalità delle strade. Durante il tragitto è facile individuare i punti di osservazione più suggestivi, denominati “overlook” nei pressi dei quali si trovano sempre ampi parcheggi per le macchine. Molto spesso dagli “overlook” partono interessanti percorsi da effettuare a piedi, anche questi ultimi ben segnalati e facile da seguire, denominati “loop” che portano nei punti più emozionanti del parco. I parchi di roccia rossa come il Grand Canyon, il Bryce Canyon, Arches e Canyonlands, sono molto suggestivi all’alba e al tramonto quando i colori cambiano costantemente. La Monument Valley è molto suggestiva al tramonto, per l’inconsueto “gioco di ombre” che i suoi monoliti sanno offrire ai visitatori.

    È consigliabile registrare il proprio viaggio nel sito www.dovesiamonelmondo.it (servizio del Ministero degli Affari Esteri), che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare – su base volontaria – i dati personali, al fine di permettere all’Unità di Crisi, nell’eventualità che si verifichino situazioni di grave emergenza, di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.
    L’acquisizione preventiva di informazioni aggiornate rispetto alla situazione sanitaria, sociopolitica, meteorologica, documenti necessari del o dei Paesi che si intendono visitare, rappresenta una fase fondamentale della preparazione responsabile di un viaggio oltre che uno degli obblighi del turista, ed è un’attività opportuna e necessaria per evitare di affrontare situazioni poco piacevoli. A questo proposito si segnalano alcuni siti di utilità ove reperire informazioni aggiornate:

    • www.viaggiaresicuri.it , sito per aggiornamenti sulle informazioni generali della destinazione specifica;
      www.salute.gov.it (o contattare la azienda sanitaria locale);
    • www.poliziadistato.it (o contattare la Questura di competenza locale) per informazioni sulle domande di richiesta pas saporto.
    • www.nhc.noaa.gov , sito del National Hurricane Center degli Stati Uniti che contiene informazioni in tempo reale sul percorso e l’evoluzione/ involuzione di cicloni, uragani, depressioni tropicali nell’Area Statunitense e Caraibica.
    • https://www.who.int che contiene informazioni sanitarie nel mondo e sulle vaccinazioni

    ALBERGHI
    Tutti gli alberghi richiedono obbligatoriamente una carta di credito a garanzia, per eventuali extra.

I vantaggi


100 MOTIVI PER PRENOTARE PRIMA
Chi decide subito ha un vantaggio concreto: 100 euro di riduzione a camera prenotando un tour di gruppo almeno 45 giorni prima della data di partenza.

IL BELLO DI RIPARTIRE
Quando finisce una vacanza non si vede l’ora di farne un’altra. E allora chi riparte entro 12 mesi dall’ultimo viaggio ha 100 euro di riduzione a camera.

COCCOLATI FIN DALLA PARTENZA
Trattamento speciale per gli sposi: Valet parking, hostess dedicata, vantaggi dedicati, sconto di 100 euro a coppia senza dimenticare il carnet con 50 voucher del valore di 100 euro ciascuno da regalare a chi contribuisce al tuo viaggio. Valido anche per le nozze d’argento. Le partenze devono avvenire entro 6 mesi dalla data del matrimonio.

Le riduzioni non sono cumulabili e sono applicabili su pacchetti di viaggio inclusivi di volo e soggiorno o tour di almeno 7 notti.

Destinazione

Luogo

Alaska

Prodotto

Prodotto

Tour in auto

Durata

Durata

15 giorni / 14 notti

Partenze

Partenze

Giornaliere da maggio ad agosto

Volo

Volo

Non incluso


Contattaci

Contattaci

Lunedì-Venerdì: 09.00-13.00; 14.00-18.30
Sabato: 09.00-13.00

+39 02 699 69 190
customercare@gastaldi.it

Viaggio su misura

Viaggio su misura

Progettiamo viaggi su misura garantendo qualità del servizio, attenzione ai dettagli e assistenza costante. Affidati al tuo cuore per immaginare la vacanza ideale, alla nostra esperienza per trasformarla in realtà.

Sempre con te

Sempre con te

Ci siamo. Sempre. Ovunque. Potrai contare sulla nostra assistenza costante, in lingua italiana, in ogni fase della tua vacanza. Risponderemo ad ogni tua esigenza con professionalità e disponibilità.

Ricevi nuove idee

Iscriviti gratuitamente alla newsletter: le nostre migliori proposte di viaggio e le novità dal mondo Gastaldi, in anteprima nella tua casella di posta elettronica

*Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla Privacy ai sensi dell'art. 6 e segg. e dell'art. 12 e segg. del GDPR 679/2016 sulla tutela dei dati personali.