02.699.69.190

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Ovest

Prodotto

Prodotto

Tour di gruppo

Durata

Durata

11 giorni / 10 notti

Partenze

Partenze

2019
Maggio: 25 - Giugno: 8 - Luglio: 13 - Agosto: 3, 10 - Settembre: 7

Volo

Volo

Non incluso


A PARTIRE DA1.800


Tour di gruppo nell'Ovest: da San Francisco a Los Angeles

Parti dall'affascinante San Francisco e termina il viaggio nella Città degli Angeli: esplora lo Yosemite Park, il parco dello Yellowstone, la Death Valley e molto altro in questo tour con guida in italiano.

Uno degli itinerari più completi che comprende la visita di numerosi parchi nazionali e dei loro splendidi panorami. Un’avventura attraverso la natura dell’ovest e il sogno americano fra piccole cittadine sparse nel West, lungo le strade infinite che attraversano il deserto, fino ad arrivare alle grandi metropoli americane e ai casinò della scintillante Las Vegas.

Per ricevere maggiori informazioni su questo itinerario, clicca sul bottone “Richiedi informazioni”. Ti invieremo, senza impegno, un progetto di viaggio personalizzato in base alle tue esigenze.

  1. Questo viaggio è presente in:

Canyon e Parchi | da San Francisco a Los Angeles - Mappa

Mappa Viaggio

  • 1. San Francisco

    Arrivo all’aeroporto di San Francisco. Trasferimento libero presso l’hotel  Park Central San Francisco o similare. Resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

    2. San Francisco

    Prima colazione in hotel. Ritrovo alle ore 08:00 nella Hall dell’hotel Park Central e partenza alle ore 08:15 per la visita orientativa della città, una delle più belle degli Stati Uniti. Adagiata su una baia, Frisco, come viene chiamata dai suoi abitanti, è costruita su una penisola formata da 43 colline. Le strade sono tutte in salita che diventano poi discese a picco verso l’azzurro dell’oceano Pacifico. La visita comprende Civic Center, Japan Towon, St. Mary’s Cathedral, The Twin Peaks e il famoso Golden Gate, il ponte di ferro rosso che la unisce alla baia. La visita termina al Fisherman’s Wharf. Pomeriggio a disposizione per proseguire individualmente la scoperta della città. Rientro libero in hotel. Pernottamento.

    3. San Francisco, Yosemite N. P., Tulare (510 km)

    Prima colazione in hotel. Ritrovo alle ore 07:00 nella Hall dell’hotel Park Central e partenza alle ore 07:15. Si lascia l’animata San Francisco per procedere verso il Parco Nazionale dello Yosemite, percorrendo una strada panoramica. Questo parco deve la sua bellezza a due fattori che creano insieme armonia e al tempo stesso forti contrasti: la bellezza della Yosemite Valley e i picchi granitici di El Captain, Glacier Point e dell’Half Dome, che si stagliano verso il cielo. Si prosegue verso Mariposa Grove, prima dell’arrivo a Tulare. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Best Western Town & Country  o similare.

    4. Tulare, Death Valley, Las Vegas (695 km)

    Prima colazione in hotel. Il paesaggio di oggi cambia radicalmente; si passa dalle montagne al deserto. Si arriva alla Death Valley, caratterizzata da spettacolari paesaggi lunari. E’ una vasta area desertica dove alle dune di sabbia si affiancano anche cime innevate e formazioni rocciose dai vari colori. E’ una delle più grandi aree desertiche della terra e, tra i Parchi americani, quello che raggiunge le più elevate temperature. Le poche precipitazioni dell’anno, servono comunque al mantenimento di più di 900 specie di animali e piante. Breve sosta per una veduta spettacolare delle Panamint Mountains e delle Dune di Sabbia. Si prosegue in direzione Las Vegas, la capitale del gioco d’azzardo. La sua via principale è la Las Vegas Boulevard, conosciuta anche come “The Strip”; ed è lungo questa via che si trovano la maggior parte degli hotel e delle attrazioni. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Harrah’s Las Vegas o similare.

     

    N.B.: quando la temperatura è  troppo alta (120 gradi Fahrenheit, circa 40 gradi) o comunque tale da essere ritenuta pericolosa per la sicurezza dei passeggeri, non è possibile attraversare la Death Valley; si segue pertanto una strada alternativa per raggiungere Las Vegas.

    5. Las Vegas, Red Canyon, Bryce Canyon (427 km)

    Prima colazione in hotel. Partenza verso lo stato dello Utah per una passeggiata nel Red Canyon. Proseguimento per Bryce Canyon, conosciuto per le particolari colorazioni dei suoi anfiteatri rocciosi, dalle stravaganti formazioni. La più caratteristica è quella dei pinnacoli soprannominati in gergo “hoodoos”. Una camminata all’interno dei canyon, permetterà di esplorarne le bellezze ad una distanza ravvicinata; raggiungono il  massimo dello splendore all’alba e al tramonto. Sistemazione cena e pernottamento presso l’hotel Bryce View Lodge o similare.

    6. Bryce Canyon, Capitol Reef N.P., Dead Horse Point, Moab (450 km)

    Prima colazione in hotel. Il tour continua attraverso l’area chiamata “Canyon Country”, per raggiungere il Capitol Reef  National Park; visita del parco famoso per le sue colorate e variegate formazioni rocciose, combinate a macchie di lussureggiante vegetazione. Pranzo “picnic” in corso di escursione. Proseguimento per Dead Horse Point, che offre una vista spettacolare sul parco Canyonlands, con i suoi fantastici colori, i suoi sterminati canyons e “mesas” di roccia rossa.  Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Moab Downtown o similare.

    7. Moab, Monument Valley, Horseshoe Bend, Page (441 km)

    Prima colazione in hotel. Oggi si raggiunge una delle icone americane e uno dei luoghi più fotografati al mondo: la celebre Monument Valley, con i torrioni di arenaria rossa che si stagliano contro il cielo. Si continua a scoprire la regione dei canyon e il possente Colorado River, sino ad arrivare a Horseshoe Bend, un’ansa a forma di ferro di cavallo con un’alta scogliera che circonda il fiume attorno a un monolite gigante di roccia rossa. I colori dell’acqua e quelli della vegetazione si fondono perfettamente con il deserto, dando l’immagine di un’oasi. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Days Inn & Suites by Wyndham Page Lake Powell o similare.

    8. Page, Grand Canyon N.P., Williams (265 km)

    Prima colazione in hotel. Si parte in direzione di Cameron Trading Post, per una breve sosta. Proseguimento per il Grand Canyon, l’esempio più spettacolare e grandioso di erosione fluviale. Le sue gole sono impressionanti e profonde, in alcuni punti raggiungono anche i 1600 metri di profondità. Dal punto di vista geologico si tratto di uno dei siti più importanti del mondo, scavato per circa 450 km dal fiume Colorado. Si arriva al South Rim per catturare alcuni dei panorami più belli. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel La Quinta Inn & Suites Williams o similare.

    9. Williams, Seligman, Palm Springs (577 km)

    Prima colazione in hotel. Oggi si percorre un tratto della leggendaria Route 66, la famosissima “Mother Road”, che collega le coste Est ed Ovest del paese. Sosta a Seligman, dove inizio la costruzione di questa strada.  Si raggiunge in seguito, Havasu City, lungo il fiume Colorado, prima di proseguire alla volta del deserto per raggiungere Palm Springs, ubicata all’ombra del San Jacinto Peak, dove ha sede la Palm Springs Aerial Tramway. E’ incluso il biglietto per accedere alla funivia, due miglia e mezzo di lunghezza, da dove si avrà una vista unica del Chino Canyon. Sistemazione e pernottamento presso il The Saguaro Hotel Palm Springs o similare.   

    10. Palm Springs – Los Angeles (200 km)

    Prima colazione in hotel.  Si lascia definitivamente la regione dei canyon e dei deserti per la costa del Pacifico, fino a raggiungere “La città degli Angeli” Los Angeles, capitale dell’intrattenimento e degli eventi di fama mondiale e culla della cinematografia. Qui è prevista la visita panoramica dei suoi molteplici punti di interesse: il Grumman’s Chinese Theatre, Beverly Hills e Rodeo Drive. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Holiday Inn Los Angeles Airport (area aeroportuale) o similare.

    11. Los Angeles, partenza

    Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto con navetta dell’hotel. Termine dei servizi.

    • Il famoso Golden Gate Bridge di San Francisco

      Golden Gate Bridge, San Francisco

    • La vista a Williams

      Williams

  • Prezzo per persona in camera doppia a partire da € 1.800

    Cosa è incluso

    • Pernottamento in hotel come da programma o similari
    • 10 prime colazioni, 1 pranzo-pic nic
    • Trasferimenti, escursioni e visite come da programma
    • Facchinaggio in hotel solo a San Francisco (1 bagaglio a persona)
    • Tasse locali.

    Cosa non è incluso

    • Trasporto aereo intercontinentale
    • Tasse aeroportuali
    • Il trasferimento in arrivo a San Francisco
    • Facchinaggio negli alberghi non menzionati alla voce “Cosa è incluso”
    • Pasti non menzionati e bevande
    • Mance ed extra in genere
    • Quota di gestione pratica
    • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento
    • Tutto quanto non espressamente indicato in “Cosa è incluso”

    Assicurazione

    Possibilità di stipulare assicurazioni integrative, per maggiori informazioni contattaci allo 02/69969190

  • Documenti, visti e obblighi sanitari

    Passaporto in corso di validità, ESTA o visto.
    Dal 1 aprile 2016 è possibile entrare negli Stati Uniti solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico con microchip inserito nella copertina (unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006). I cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti per turismo e non necessitano di visto, usufruiscono del Visa Waiver Program (viaggio senza visto). I passeggeri dovranno richiedere un’ autorizzazione elettronica al viaggio ESTA -Electronic System for Travel Authorization. Si deve compilare la richiesta on-line il prima possibile sul sito https://esta.cbp.dhs.gov, in quanto l’autorizzazione potrebbe essere negata. L’ESTA ha validità di 2 anni o fino alla scadenza del passaporto, ha un costo di 14 USD a persona, pagabile solo con carta di credito.

    IMPORTANTE:
    I cittadini italiani che a partire dal 1 marzo 2011 sono stati per turismo o per lavoro in: IRAQ – IRAN – SUDAN – SIRIA – LIBIA – SOMALIA – YEMEN non possono usufruire del Visa Waiver Program, ma dovranno richiedere il visto d’ingresso al consolato USA di competenza. Decadono anche gli ESTA già emessi e ancora in corso di validità.

    CITTADINI DI NAZIONALITA’ NON ITALIANA
    Consigliamo di consultate il Consolato Americano del paese di residenza. L’Agenzia di Viaggio si farà carico di informare i passeggeri affinché provvedano all’ottenimento dell’ ESTA o se necessario del visto.
    Non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Non esisto nel Paese particolari rischi sanitari.

    Fuso orario

    Da -6 ore rispetto all’Italia sulla costa orientale a -9 ore su quella occidentale. Vige l’ora legale (eccetto in pochi Stati) ed in genere inizia due settimane prima e finisce una settimana dopo l’entrata in vigore in Italia.

    Lingua

    Inglese americano (ufficiale), spagnolo.

    Valuta

    Dollaro statunitense (USD). Le principali carte di credito sono generalmente accettate, nella maggior parte degli esercizi commerciali. Gli sportelli Bancomat, che negli Stati Uniti si chiamano ATM, sono diffusissimi e consentono di ritirare denaro.

    Mance

    La mancia (in inglese TIP) è notevolmente radicata negli Stati Uniti, è praticamente obbligatoria. Nei ristoranti è pari circa ad almeno il 15% del conto e generalmente si lascia sul tavolo. Negli hotel al facchino viene solitamente dato 1 dollaro per ogni valigia portata all’arrivo o alla partenza, mentre alla cameriera si lasciano almeno 2 dollari per ogni giorno di permanenza. Ai tassisti infine la mancia è pari al 15% della somma indicata dal tassametro, ma per i tragitti brevi si lascia eventualmente qualcosa in più.

    Feste e manifestazioni

    Gli americani adorano le parate e lo sfarzo, perciò non mancano certo le feste pubbliche.
    La metà del Paese si blocca in occasione di:

    • Superbowl, la finale del campionato di football americano che si gioca a gennaio.
    • Il Mardi Gras di New Orleans, a febbraio-marzo, è un delirio turistico e baccanale.
    • A metà marzo si celebra, con sfilate e brocche di birra, il St Patrick’s Day, soprattutto a New York e a Chicago.
    • A maggio a Louisville si svolge il Kentucky Derby.
    • Il 4 luglio si celebra l’Indipendence Day, con fuochi d’artificio.
    • I viaggiatori incalliti non si devono perdere la National Hobo Convention a Britt nell’Ohio, che si tiene ogni anno in agosto.
    • Gran festa il 31 ottobre per Halloween.
    • L’ultimo giovedì di novembre si festeggia il Giorno del Ringraziamento.

    Telefono

    Prefisso internazionale 001 – Prefisso per l’Italia 011 39. In tutto il Paese è attiva la rete cellulare. Si può ricevere e chiamare anche con una scheda italiana. Le principali compagnie telefoniche attive sono: Verizon Wireless, AT&T Mobility, T-Mobile US e Sprint Corporation.

    Trasporto

    Le autorità americane svolgono il proprio compito con estrema dedizione e puntualità, in parte per bloccare l’immigrazione clandestina e in parte per fermare la diffusione di malattie nel settore dell’agricoltura, è bene evitare di introdurre prodotti freschi in America. Le multe possono essere molto consistenti. Al vostro arrivo in dogana, verranno prese le impronte digitali e vi verrà fatta una foto. Questo è dovuto all’alto livello di sicurezza negli Stati Uniti.

    E’ attiva una procedura relativa ai controlli di sicurezza per l’ingresso o il transito negli Stati Uniti riguardante l’imbarco dei dispositivi elettronici (in particolare dispositivi elettronici a batteria come telefoni cellulari, smartphone, tablet, PC, ecc.) destinati al bagaglio a mano. Potrebbe essere richiesto di verificare lo stato della batteria e il corretto funzionamento. Qualsiasi dispositivo che non potrà essere acceso verrà sequestrato ed il passeggero potrebbe essere soggetto a verifiche supplementari fino al negato imbarco sul volo. Raccomandiamo tutti i passeggeri di recarsi in aeroporto con largo anticipo. Per maggiori informazioni https://www.tsa.gov/

    Altre informazioni utili

    PARCHI NAZIONALI
    Tutti i parchi americani richiedono un “admission fee” che viene sempre applicato per macchina (mai per persona). In genere il prezzo di entrata è di 10 Dollari ma in alcuni parchi, come il Grand Canyon, lo Yellowstone Park e lo Zion Park, può raggiungere i 25 Dollari al giorno. Per coloro che hanno in programma di visitare più parchi, è consigliabile acquistare l’ ANNUAL PASS al costo di 80 Dollari che consente l’accesso illimitato per un anno a tutti i parchi nazionali e ai monumenti nazionali. Restano sempre esclusi dall’America The Beautiful Pass i parchi statali e i parchi localizzati all’interno delle riserve indiane, come la Monument Valley. Appena entrati nel parco è consigliabile recarsi al “Visitors Center” che offre un ottimo punto di partenza per avere del materiale illustrativo ed orientarsi rapidamente, ottimizzando al meglio il tempo a disposizione. La maggior parte dei parchi americani consente un facile orientamento grazie alle numerose indicazioni ed alla razionalità delle strade. Durante il tragitto è facile individuare i punti di osservazione più suggestivi, denominati “overlook” nei pressi dei quali si trovano sempre ampi parcheggi per le macchine. Molto spesso dagli “overlook” partono interessanti percorsi da effettuare a piedi, anche questi ultimi ben segnalati e facile da seguire, denominati “loop” che portano nei punti più emozionanti del parco. I parchi di roccia rossa come il Grand Canyon, il Bryce Canyon, Arches e Canyonlands, sono molto suggestivi all’alba e al tramonto quando i colori cambiano costantemente. La Monument Valley è molto suggestiva al tramonto, per l’inconsueto “gioco di ombre” che i suoi monoliti sanno offrire ai visitatori.

    È consigliabile registrare il proprio viaggio nel sito www.dovesiamonelmondo.it (servizio del Ministero degli Affari Esteri), che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare – su base volontaria – i dati personali, al fine di permettere all’Unità di Crisi, nell’eventualità che si verifichino situazioni di grave emergenza, di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.
    L’acquisizione preventiva di informazioni aggiornate rispetto alla situazione sanitaria, sociopolitica, meteorologica, documenti necessari del o dei Paesi che si intendono visitare, rappresenta una fase fondamentale della preparazione responsabile di un viaggio oltre che uno degli obblighi del turista, ed è un’attività opportuna e necessaria per evitare di affrontare situazioni poco piacevoli. A questo proposito si segnalano alcuni siti di utilità ove reperire informazioni aggiornate:

    • www.viaggiaresicuri.it , sito per aggiornamenti sulle informazioni generali della destinazione specifica;
      www.salute.gov.it (o contattare la azienda sanitaria locale);
    • www.poliziadistato.it (o contattare la Questura di competenza locale) per informazioni sulle domande di richiesta pas saporto.
    • www.nhc.noaa.gov , sito del National Hurricane Center degli Stati Uniti che contiene informazioni in tempo reale sul percorso e l’evoluzione/ involuzione di cicloni, uragani, depressioni tropicali nell’Area Statunitense e Caraibica.
    • https://www.who.int che contiene informazioni sanitarie nel mondo e sulle vaccinazioni

    ALBERGHI
    Tutti gli alberghi richiedono obbligatoriamente una carta di credito a garanzia, per eventuali extra.

I vantaggi


100 MOTIVI PER PRENOTARE PRIMA
Chi decide subito ha un vantaggio concreto: 100 euro di riduzione a camera prenotando un tour di gruppo almeno 45 giorni prima della data di partenza.

IL BELLO DI RIPARTIRE
Quando finisce una vacanza non si vede l’ora di farne un’altra. E allora chi riparte entro 12 mesi dall’ultimo viaggio ha 100 euro di riduzione a camera.

COCCOLATI FIN DALLA PARTENZA
Trattamento speciale per gli sposi: vantaggi dedicati, sconto di 100 euro a coppia oppure Valet parking e hostess dedicata, senza dimenticare il carnet con 50 voucher del valore di 100 euro ciascuno da regalare a chi contribuisce al tuo viaggio. Valido anche per le nozze d’argento. Le partenze devono avvenire entro 6 mesi dalla data del matrimonio.

Le riduzioni non sono cumulabili e sono applicabili su pacchetti di viaggio inclusivi di volo e soggiorno o tour di almeno 7 notti.

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Ovest

Prodotto

Prodotto

Tour di gruppo

Durata

Durata

11 giorni / 10 notti

Partenze

Partenze

2019
Maggio: 25 - Giugno: 8 - Luglio: 13 - Agosto: 3, 10 - Settembre: 7

Volo

Volo

Non incluso


A PARTIRE DA1.800


Contattaci

Contattaci

Lunedì-Venerdì: 09.00-13.00; 14.00-18.30
Sabato: 09.00-13.00

+39 02 699 69 190
customercare@gastaldi.it

Viaggio su misura

Viaggio su misura

Progettiamo viaggi su misura garantendo qualità del servizio, attenzione ai dettagli e assistenza costante. Affidati al tuo cuore per immaginare la vacanza ideale, alla nostra esperienza per trasformarla in realtà.

Sempre con te

Sempre con te

Ci siamo. Sempre. Ovunque. Potrai contare sulla nostra assistenza costante, in lingua italiana, in ogni fase della tua vacanza. Risponderemo ad ogni tua esigenza con professionalità e disponibilità.

Ricevi nuove idee

Iscriviti gratuitamente alla newsletter: le nostre migliori proposte di viaggio e le novità dal mondo Gastaldi, in anteprima nella tua casella di posta elettronica

Consenso al trattamento dei dati in base all'art. 6 e segg. Del GDPR 679/2016.

 

Potrai sempre revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy clicca qui o contattaci all'indirizzo privacy@gastaldi.it