02.699.69.190

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Ovest

Prodotto

Prodotto

Tour in auto

Durata

Durata

17 giorni / 16 notti

Partenze

Partenze

2021Giornaliere fino a Marzo 2021

Volo

Volo

Non incluso


A PARTIRE DA1.675


Un'avventura ai confini dell'Ovest americano

Un viaggio on the road per immergersi nei paesaggi sconfinati e inesplorati degli USA, da Denver a Seattle.

Un’avventura vera percorrendo di stato in stato tutta la regione The Great American West, attraversandola da est a ovest. Da Denver, la Mile High City, dalla sua altitudine, a Seattle sul Pacifico capitale di scienza e musica con tappe a le Rocky Mountain attraverso una delle strade più panoramiche d’America, al labirinto delle Badlands tra pinnacoli e canyon, a Cody sulle tracce di Buffalo Bill, per una vera immersione nel western autentico.

Per ricevere maggiori informazioni su questo itinerario, clicca sul bottone “Richiedi informazioni”. Ti invieremo, senza impegno, un progetto di viaggio personalizzato in base alle tue esigenze.

 

  1. Questo viaggio è presente in:

Northwest Adventure - Mappa

Mappa Viaggio

  • 1. Denver

    Arrivo all’aeroporto di Denver. Ritiro dell’auto a noleggio e trasferimento in hotel. La capitale del Colorado è situata ad un’altitudine di un miglio sul livello del mare, per questo è chiamata “Mile High City”. La città è circondata da scenografiche montagne, ricca di parchi e giardini. Denver è una città che sa come divertirsi, si può ascoltare musica dal vivo in uno dei bar o locali del quartiere LoDo (Lower Downtown) o assistere ad un concerto al Red Rocks Park & Amphitheatre dove celebri musicisti si esibiscono contornati da antiche formazioni rocciose. Pernottamento all’Hampton Inn Cherry Creek o similare.

    2. Denver, Rocky Mountain N.P., Cheyenne (254 km)

    Questa mattina si lascia Denver in direzione del Rocky Mountain N.P. Il paesaggio è costituito da boschi di pini, abeti e campi di fiori selvatici, che creano panorami spettacolari. Il parco è popolato da una ricca fauna selvatica, alci, cervi muli, castori, coyote, lontre di fiume, pecore bighorn. La Trail Ridge Road, che attraversa il centro del parco, è classificata tra le strade più panoramiche d’America. Proseguimento per Cheyenne, la capitale del Wyoming. Pernottamento presso il Red Lion Cheyenne o similare.

    3. Cheyenne, Custer S.P., Mount Rushmore, Rapid City (499 km)

    Partenza per Rapid City attraverso il Custer State Park, nelle Black Hills, che comprende 71.000 acri di terreno spettacolare e un’abbondanza di fauna selvatica. Un branco di 1.300 bisonti vagano liberamente per tutto il parco, spesso bloccando il traffico lungo la sua strada principale Wildlife Loop Road. Oltre al bisonte, il parco ospita animali selvatici come l’antilope pronghorn, gli stambecchi, le pecore bighorn, i cervi, alci, tacchini selvatici e una banda di burros amichevoli. Proseguimento verso il Monte Rushmore. I volti di quattro presidenti Americani, George Washington, Thomas Jefferson, Abraham Lincoln e Theodore Roosevelt rappresentano i primi 150 anni di storia americana. Sosta al Crazy Horse Memorial, la più grande scultura esistente al mondo iniziata nel 1948 dedicata al leggendario guerriero Lakota, Cavallo Pazzo. Visita all’ Indian Museum of North America che ospita un’esposizione e collezione di manufatti dei Nativi Americani, che rappresentano le diverse tradizioni e culture. Arrivo a Rapid City e pernottamento presso l’Howard Johnson Inn & Suites Rapid City o similare.

    4. Cheyenne, Badlands N.P., Rapid City

    Partenza per il Badlands National Park. Il parco è un’area geologica di incredibile fascino, costituita da calanchi, pinnacoli, guglie d’arenaria stratificata con differenti colorazioni, un percorso labirintico di estrema bellezza. S’estende per oltre 98.000 ettari e protegge una distesa di prateria e di terreno ad erba mista in cui bisonti, pecore bighorn, cervi, antilocapre, cani della prateria e furetti dalle zampe nere vivono allo stato brado, unitamente a molteplici varietà di uccelli, rettili e farfalle. Percorrendo la Badlands Loop Road, si possono facilmente avvistare bisonti ed altri animali.

    5. Cheyenne, Little Bighorn, Sheridan (528 km)

    Partenza di prima mattina per Sheridan, durante il tragitto vi consigliamo la visita della vecchia città mineraria di Deadwood, famosa anche per l’omonimo programma televisivo. Situata nelle Black Hills, questa antica cittadina custodisce ancora un’anima western come lo era nel 1800 quando i fuorilegge, i giocatori d’azzardo e pistoleri governavano per le sue strade. Visitate il Saloon n. 10, famoso per essere il luogo in cui Wild Bill Hickok è stato colpito a morte. Proseguimento per il Devil’s Tower National Monument. Il monolite si erge per più di 206 metri dalla sua base e raggiunge i 1.535 metri sul livello del mare. Si presenta come un cono con le pareti quasi verticali e la cima spezzata. La sua sbalorditiva ed unica forma è frutto di un’evoluzione geologica di antichissime origini. La sua figura solitaria e possente ha da sempre affascinato ed attratto chiunque abbia avuto la fortuna di vederlo da vicino.  In seguito si raggiunge Little Bighorn Battlefield National Monument luogo della storica battaglia tra il 7° Reggimento di Cavalleria comandato dal Generale Custer ed i Nativi Americani, Sioux e Cheyenne, avvenuta sulle rive del Little Bighorn River tra il 25 e 26 giugno 1876. Pernottamento a Sheridan presso l’Holiday Inn Sheridan o similare.

    6. Sheridan, Cody (238 km)

    Il viaggio si dirige alla volta di Cody. Fondata nel 1896 dal leggendario “Buffalo Bill”, Cody offre ai suoi visitatori un sapore tipicamente western, è la sede di una delle massime attrattive culturali degli Stati Uniti: il Buffalo Bill Center of the West. Il complesso raduna 5 musei, ben 31.000 m² di esposizioni ed è uno dei più grandi musei d’America. In pieno centro cittadino: l’Irma Hotel, costruito da Buffalo Bill quale albergo di lusso, rappresenta decisamente l’essenza dell’ospitalità western. Fu chiamato Irma dedicandolo all’ultima figlia e fu aperto in pompa magna nel 1902. Di fronte all’albergo è situato lo storico Cody Theater, dove si può ascoltare ottima musica del West. Da non mancare assolutamente la splendida ed autentica Old Trail Town, una collezione di edifici storici che rappresentano una vecchia cittadina del Wyoming. Cody è conosciuta come la “Rodeo Capital of the World”, il “The Cody Nite Rodeo” è l’unico rodeo degli USA che si svolge ogni giorno della settimana, da giugno a fine agosto e presenta professionisti in carriera: cowboy e cowgirl competono sotto le luci con uno scenario di fondo incredibile: lo Shoshone Canyon e la Heart Mountain. Pernottamento presso l’Holiday Inn Cody East Yellowstone o similare.

    7. Cody, Yellowstone National Park, Cody (312 km)

    Partenza in direzione del famoso Yellowstone National Park, il primo parco nazionale del mondo, venne istituito nel 1872, e uno dei più grandi negli Stati Uniti. Il parco si estende per più di 800.000 ettari di terreno coperti per l’80% da foreste, per il 15% da praterie e per il 5% da acqua. Da non perdere assolutamente l’iconico Old Faithful, il geyser che erutta approssimativamente ogni 90 minuti. Seguite poi la passerella per arrivare all’ Upper Geyser Basin, la più grande concentrazione al mondo di pozze di acqua calda colorata; a circa 8 km lungo la Midway Geyser Basin, si trova la sorgente Grand Prismatic Spring. Rientro a Cody per il pernottamento.

    8. Cody, Billings, Big Sky (475 km)

    Partenza per Billings, la città più grande del Montana sulle sponde dello Yellowstone River circondata da sei catene montuose mozzafiato. Arrivo a Big Sky e sistemazione al 320 Guest Ranch. Storico e rinomato ranch sulle sponde del Gallatin River, dispone di cottage in legno in perfetto stile western.

    9. Big Sky

    Numerose le attività proposte dal ranch da praticare sia all’interno del ranch che nella zona circostante come la pesca a mosca, l’equitazione, osservazione della fauna selvatica e altro. Si consiglia un abbigliamento comodo considerando che le serate possono essere fresche.

    10. Big Sky, Great Falls (352 km)

    Partenza per a Great Falls. Guidando verso nord, vi consigliamo una sosta nella capitale del Montana, Helena, conosciuta per la sua storia di estrazione dell’oro. Non lontana si trova Gates of the Mountains, rocce calcaree che si ergono ad un’altezza di 1200 metri. Arrivo a Great Falls. La città sorge su una pianura, alla confluenza dei fiumi Missouri e Sun River. È famosa per essere stata uno dei punti più difficoltosi della spedizione di Lewis & Clark. Da non perdere la visita del centro che racconta la loro epica spedizione. Pernottamento presso Hampton Inn Great Falls o similare.

    11. Great Falls, Kalispell (365 km)

    Partenza di prima mattina verso nord-ovest per Kalispell, attraverso la strada Going-to-theSun, una strada panoramica che si snoda attraverso le montagne mozzafiato del Glacier National Park. Lungo il percorso si incontreranno il lago Saint Mary Lake, la Going to the sun Mountain, il Red Rock Point e il lago McDonald. Arrivo a Kalispell, fondata all’inizio del 1890, una vera cittadina del West. Vi consigliamo di visitare la Courthose, la storica Conrad Mansion e downtown, che offre gallerie d’arte e negozi di antiquariato. Pernottamento presso il Red Lion Hotel Kalispell o similare.

    12. Kalispell, Glacier National Park, Kalispell

    Giornata dedicata alla visita del Glacier National Park. Molte attività sono possibili all’interno del parco: percorsi a piedi per scoprire le bellezze naturali come laghi e ghiacciai; escursioni in barca in uno dei numerosi laghi oppure pesca. Da non perdere l’escursione a bordo dei caratteristici bus rossi sulla famosa “Gioing-to-the-Sun Road”. Con un po’ di fortuna si potranno avvistare alcuni degli animali che vivono dell’area come orsi, capre delle nevi, le pecore delle Montagne Rocciose, alci, cervi e molto altro. Rientro a Kalispell per il pernottamento.

    13. Kalispell, Spokane (381 km)

    Partenza verso ovest per Spokane. Vi consigliamo la sosta a Bigfork, sulle rive del lago Flathead,  una cittadina ricca di fascino e raffinata.  Proseguimento per il National Bison Range, un rifugio per la fauna selvatica e un santuario per i bisonti americani. Attraverso la strada Lookout Pass si entra in Idaho, dove suggeriamo una sosta a Wallace, una città mineraria per la produzione dell’argento. Arrivo a Spokane, città ricca di attività all’aria aperta, il Riverfront Park è un punto di accesso alle cascate del fiume Spokane, molte altre attività nei vicini corsi d’acqua nelle vicinanze come rafting, kayak o pesca. Pernottamento presso il Best Western Plus Peppertree Airport Inn o similare.

    14. Spokane, Wenatchee (272 km)

    Oggi si viaggia verso Wenatchee, conosciuta come la capitale mondiale della mela. Lungo la strada, vi suggeriamo una sosta al Coulee Dam visitor center per vedere una delle più grandi dighe del mondo. Proseguimento lungo la Highway 155, una strada panoramica che offre panorami molto belli come il Million Dollar Mile di Washington.  La valle di Wenatchee e le aree circostanti offrono numerosi sport e attività ricreative per ogni stagione. Appena a nord di Walla Walla Point Park si trova il Confluence State Park dove i fiumi Columbia e Wenatchee si incontrano. Pernottamento presso il Coast Wenatchee Center hotel o similare.

    15. Wenatchee, Seattle (238 km)

    Ultima tappa di questo viaggio, Seattle. Prima di arrivare a destinazione, vi consigliamo la sosta a Nason Creek e Deception Falls lungo la strada panoramica US-2 ed Everett. Arrivo a Seattle una delle città più aperte e tolleranti d’America, dalla straordinaria ricchezza multiculturale dei suoi quartieri. Vi consigliamo la visita di downtown, dello Space Needle, del Pike Place Market e di passeggiare lungo il lungomare. Pernottamento presso il Red Lion Hotel Bellevue o similare.

    16. Seattle

    Giornata dedicata alla scoperta di questa futuristica città. Inconfondibile il suo skyline, inconfodibile l’edificio e icona della metropoli lo Space Needle. Città natale di Jimi Hendrix, è anche considerata la patria della musica grunge grazie al gruppo dei Pearl Jam. Vi consigliamo: la vivace e movimentata zona di Pike Place Market, tra bancarelle e ristoranti. L’Experience Music Project, lo Science Fiction Museum e il Museo della cultura pop, per un viaggio tra scienza e musica.

    17. Seattle

    Fine dei servizi.

    • Ammira il tramonto su Seattle e goditi un paesaggio pazzesco.

      Seattle

    • I geyser e le formazioni rocciose sono tratti distintivi del meraviglioso Parco di Yellowstone.

      Yellowstone National Park

  • Prezzo per persona in camera doppia a partire da € 1.675

    Cosa è incluso

    • 16 pernottamenti in hotel di categoria turistica come da programma o similari
    • 15 giorni di noleggio auto categoria Intermediate con formula Complete Coverage e Neverlost
    • Tasse locali.

    Cosa non è incluso

    • Voli internazionali
    • Tasse aeroportuali
    • Spese noleggio auto One Way da regolare in loco 500 Usd più tasse
    • pasti non menzionati e bevance
    • Mance ed extra in genere
    • Quota di gestione pratica
    • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento
    • Tutto quanto non espressamente indicato in “Cosa è incluso”.

    Assicurazione

    Per ricevere maggiori informazioni su questo itinerario, clicca sul bottone “Richiedi informazioni”. Ti invieremo, senza impegno, un progetto di viaggio personalizzato in base alle tue esigenze.

  • Documenti, visti e obblighi sanitari

    Passaporto in corso di validità, ESTA o visto.
    Dal 1 aprile 2016 è possibile entrare negli Stati Uniti solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico con microchip inserito nella copertina (unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006). I cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti per turismo e non necessitano di visto, usufruiscono del Visa Waiver Program (viaggio senza visto). I passeggeri dovranno richiedere un’ autorizzazione elettronica al viaggio ESTA -Electronic System for Travel Authorization. Si deve compilare la richiesta on-line il prima possibile sul sito https://esta.cbp.dhs.gov, in quanto l’autorizzazione potrebbe essere negata. L’ESTA ha validità di 2 anni o fino alla scadenza del passaporto, ha un costo di 14 USD a persona, pagabile solo con carta di credito.

    IMPORTANTE:
    I cittadini italiani che a partire dal 1 marzo 2011 sono stati per turismo o per lavoro in: IRAQ – IRAN – SUDAN – SIRIA – LIBIA – SOMALIA – YEMEN non possono usufruire del Visa Waiver Program, ma dovranno richiedere il visto d’ingresso al consolato USA di competenza. Decadono anche gli ESTA già emessi e ancora in corso di validità.

    CITTADINI DI NAZIONALITA’ NON ITALIANA
    Consigliamo di consultate il Consolato Americano del paese di residenza. L’Agenzia di Viaggio si farà carico di informare i passeggeri affinché provvedano all’ottenimento dell’ ESTA o se necessario del visto.
    Non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Non esisto nel Paese particolari rischi sanitari.

    Fuso orario

    Da -6 ore rispetto all’Italia sulla costa orientale a -9 ore su quella occidentale. Vige l’ora legale (eccetto in pochi Stati) ed in genere inizia due settimane prima e finisce una settimana dopo l’entrata in vigore in Italia.

    Lingua

    Inglese americano (ufficiale), spagnolo.

    Valuta

    Dollaro statunitense (USD). Le principali carte di credito sono generalmente accettate, nella maggior parte degli esercizi commerciali. Gli sportelli Bancomat, che negli Stati Uniti si chiamano ATM, sono diffusissimi e consentono di ritirare denaro.

    Mance

    La mancia (in inglese TIP) è notevolmente radicata negli Stati Uniti, è praticamente obbligatoria. Nei ristoranti è pari circa ad almeno il 15% del conto e generalmente si lascia sul tavolo. Negli hotel al facchino viene solitamente dato 1 dollaro per ogni valigia portata all’arrivo o alla partenza, mentre alla cameriera si lasciano almeno 2 dollari per ogni giorno di permanenza. Ai tassisti infine la mancia è pari al 15% della somma indicata dal tassametro, ma per i tragitti brevi si lascia eventualmente qualcosa in più.

    Feste e manifestazioni

    Gli americani adorano le parate e lo sfarzo, perciò non mancano certo le feste pubbliche.
    La metà del Paese si blocca in occasione di:

    • Superbowl, la finale del campionato di football americano che si gioca a gennaio.
    • Il Mardi Gras di New Orleans, a febbraio-marzo, è un delirio turistico e baccanale.
    • A metà marzo si celebra, con sfilate e brocche di birra, il St Patrick’s Day, soprattutto a New York e a Chicago.
    • A maggio a Louisville si svolge il Kentucky Derby.
    • Il 4 luglio si celebra l’Indipendence Day, con fuochi d’artificio.
    • I viaggiatori incalliti non si devono perdere la National Hobo Convention a Britt nell’Ohio, che si tiene ogni anno in agosto.
    • Gran festa il 31 ottobre per Halloween.
    • L’ultimo giovedì di novembre si festeggia il Giorno del Ringraziamento.

    Telefono

    Prefisso internazionale 001 – Prefisso per l’Italia 011 39. In tutto il Paese è attiva la rete cellulare. Si può ricevere e chiamare anche con una scheda italiana. Le principali compagnie telefoniche attive sono: Verizon Wireless, AT&T Mobility, T-Mobile US e Sprint Corporation.

    Trasporto

    Le autorità americane svolgono il proprio compito con estrema dedizione e puntualità, in parte per bloccare l’immigrazione clandestina e in parte per fermare la diffusione di malattie nel settore dell’agricoltura, è bene evitare di introdurre prodotti freschi in America. Le multe possono essere molto consistenti. Al vostro arrivo in dogana, verranno prese le impronte digitali e vi verrà fatta una foto. Questo è dovuto all’alto livello di sicurezza negli Stati Uniti.

    E’ attiva una procedura relativa ai controlli di sicurezza per l’ingresso o il transito negli Stati Uniti riguardante l’imbarco dei dispositivi elettronici (in particolare dispositivi elettronici a batteria come telefoni cellulari, smartphone, tablet, PC, ecc.) destinati al bagaglio a mano. Potrebbe essere richiesto di verificare lo stato della batteria e il corretto funzionamento. Qualsiasi dispositivo che non potrà essere acceso verrà sequestrato ed il passeggero potrebbe essere soggetto a verifiche supplementari fino al negato imbarco sul volo. Raccomandiamo tutti i passeggeri di recarsi in aeroporto con largo anticipo. Per maggiori informazioni https://www.tsa.gov/

    Altre informazioni utili

    PARCHI NAZIONALI
    Tutti i parchi americani richiedono un “admission fee” che viene sempre applicato per macchina (mai per persona). In genere il prezzo di entrata è di 10 Dollari ma in alcuni parchi, come il Grand Canyon, lo Yellowstone Park e lo Zion Park, può raggiungere i 25 Dollari al giorno. Per coloro che hanno in programma di visitare più parchi, è consigliabile acquistare l’ ANNUAL PASS al costo di 80 Dollari che consente l’accesso illimitato per un anno a tutti i parchi nazionali e ai monumenti nazionali. Restano sempre esclusi dall’America The Beautiful Pass i parchi statali e i parchi localizzati all’interno delle riserve indiane, come la Monument Valley. Appena entrati nel parco è consigliabile recarsi al “Visitors Center” che offre un ottimo punto di partenza per avere del materiale illustrativo ed orientarsi rapidamente, ottimizzando al meglio il tempo a disposizione. La maggior parte dei parchi americani consente un facile orientamento grazie alle numerose indicazioni ed alla razionalità delle strade. Durante il tragitto è facile individuare i punti di osservazione più suggestivi, denominati “overlook” nei pressi dei quali si trovano sempre ampi parcheggi per le macchine. Molto spesso dagli “overlook” partono interessanti percorsi da effettuare a piedi, anche questi ultimi ben segnalati e facile da seguire, denominati “loop” che portano nei punti più emozionanti del parco. I parchi di roccia rossa come il Grand Canyon, il Bryce Canyon, Arches e Canyonlands, sono molto suggestivi all’alba e al tramonto quando i colori cambiano costantemente. La Monument Valley è molto suggestiva al tramonto, per l’inconsueto “gioco di ombre” che i suoi monoliti sanno offrire ai visitatori.

    È consigliabile registrare il proprio viaggio nel sito www.dovesiamonelmondo.it (servizio del Ministero degli Affari Esteri), che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare – su base volontaria – i dati personali, al fine di permettere all’Unità di Crisi, nell’eventualità che si verifichino situazioni di grave emergenza, di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.
    L’acquisizione preventiva di informazioni aggiornate rispetto alla situazione sanitaria, sociopolitica, meteorologica, documenti necessari del o dei Paesi che si intendono visitare, rappresenta una fase fondamentale della preparazione responsabile di un viaggio oltre che uno degli obblighi del turista, ed è un’attività opportuna e necessaria per evitare di affrontare situazioni poco piacevoli. A questo proposito si segnalano alcuni siti di utilità ove reperire informazioni aggiornate:

    • www.viaggiaresicuri.it , sito per aggiornamenti sulle informazioni generali della destinazione specifica;
      www.salute.gov.it (o contattare la azienda sanitaria locale);
    • www.poliziadistato.it (o contattare la Questura di competenza locale) per informazioni sulle domande di richiesta pas saporto.
    • www.nhc.noaa.gov , sito del National Hurricane Center degli Stati Uniti che contiene informazioni in tempo reale sul percorso e l’evoluzione/ involuzione di cicloni, uragani, depressioni tropicali nell’Area Statunitense e Caraibica.
    • https://www.who.int che contiene informazioni sanitarie nel mondo e sulle vaccinazioni

    ALBERGHI
    Tutti gli alberghi richiedono obbligatoriamente una carta di credito a garanzia, per eventuali extra.

I vantaggi


100 MOTIVI PER PRENOTARE PRIMA
Chi decide subito ha un vantaggio concreto: 100 euro di riduzione a camera prenotando un tour di gruppo almeno 45 giorni prima della data di partenza.

IL BELLO DI RIPARTIRE
Quando finisce una vacanza non si vede l’ora di farne un’altra. E allora chi riparte entro 12 mesi dall’ultimo viaggio ha 100 euro di riduzione a camera.

COCCOLATI FIN DALLA PARTENZA
Trattamento speciale per gli sposi: vantaggi dedicati, sconto di 100 euro a coppia (per usufruire dello sconto sono necessarie le pubblicazioni di matrimonio) oppure Valet parking e hostess dedicata, senza dimenticare il carnet con 50 voucher del valore di 100 euro ciascuno da regalare a chi contribuisce al tuo viaggio. Valido anche per le nozze d’argento. Le partenze devono avvenire entro 6 mesi dalla data del matrimonio.

Le riduzioni non sono cumulabili e sono applicabili su pacchetti di viaggio inclusivi di volo e soggiorno o tour di almeno 7 notti.

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Ovest

Prodotto

Prodotto

Tour in auto

Durata

Durata

17 giorni / 16 notti

Partenze

Partenze

2021Giornaliere fino a Marzo 2021

Volo

Volo

Non incluso


A PARTIRE DA1.675


Contattaci

Contattaci

Lunedì-Venerdì: 09.00-13.00; 14.00-18.30
Sabato: 09.00-13.00

+39 02 699 69 190
customercare@gastaldi.it

Viaggio su misura

Viaggio su misura

Progettiamo viaggi su misura garantendo qualità del servizio, attenzione ai dettagli e assistenza costante. Affidati al tuo cuore per immaginare la vacanza ideale, alla nostra esperienza per trasformarla in realtà.

Sempre con te

Sempre con te

Ci siamo. Sempre. Ovunque. Potrai contare sulla nostra assistenza costante in lingua italiana, 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. Risponderemo ad ogni tua esigenza con professionalità e disponibilità.

Ricevi nuove idee

Iscriviti gratuitamente alla newsletter: le nostre migliori proposte di viaggio e le novità dal mondo Gastaldi, in anteprima nella tua casella di posta elettronica

Consenso al trattamento dei dati in base all'art. 6 e segg. Del GDPR 679/2016.

 

Potrai sempre revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy clicca qui o contattaci all'indirizzo privacy@gastaldi.it