02.699.69.190

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Ovest

Prodotto

Prodotto

Tour in auto

Durata

Durata

14 giorni / 13 notti

Partenze

Partenze

2022
Giornaliere da maggio ad ottobre

Volo

Volo

Non incluso


A PARTIRE DA1.890


Alla scoperta dell'Ovest americano

Un tour in auto attraverso la natura incontaminata e le grandi metropoli dell'Ovest Americano.

Preparatevi per un viaggio piacevole e un panorama davvero unico. Si parte dalla scintillante Las Vegas, per iniziare la scoperta di alcune delle più note destinazioni dell’ovest americano: la potenza della natura che esprime attraverso i suoi parchi nazionali, per terminare nel glamour di Los Angeles.

Per ricevere maggiori informazioni su questo itinerario, clicca sul bottone “Richiedi informazioni”. Ti invieremo, senza impegno, un progetto di viaggio personalizzato in base alle tue esigenze.

  1. Questo viaggio è presente in:

Scenari dell’Ovest - Mappa

Mappa Viaggio

  • 1. Las Vegas

    Arrivo all’aeroporto di Las Vegas e ritiro dell’auto. La città delle sfavillanti luci e che vive in un costante fermento per la sua vita notturna in cui si svolgono meravigliosi spettacoli con artisti e intrattenitori provenienti da ogni parte del mondo, con i tanti casinò dove poter tentare la fortuna. La sua via principale è la Las Vegas Boulevard, conosciuta anche come la “Strip”, lungo la quale si trovano la maggior parte degli hotel e delle attrazioni. Ciò che di Las Vegas meraviglia è la peculiarità con cui casino e hotel sono stati realizzati seguendo uno specifico tema che ne rivela le incredibili architetture e scenografie. Da non perdere lo show delle fontane che puntualmente si verifica ogni sera davanti all’hotel Bellagio e che si sviluppa in un gioco di luci, musica e “danza” dell’acqua in un crescendo di spettacolarità e di emozioni. Per una diversa prospettiva della città, infine, non perdetevi la storica Fremont Street dove vi troverete immersi sotto una cupola di luci tra negozi, ristoranti e attrazioni di vario genere. Pernottamento presso il Platinum Hotel & Spa o similare.

    2. Las Vegas, Zion National Park, Bryce Canyon National Park (398 km)

    Lasciata alle spalle la scintillante Las Vegas si prosegue verso lo Zion National Park. In milioni di anni gli agenti atmosferici hanno plasmato le rocce rosse e bianche di queste terre Navajo contribuendo a formare le pareti a strapiombo del Parco, mentre il Virgin River fa da piacevole sfondo. Questo parco lo si vive esplorandolo dal basso e con lo sguardo rivolto all’insù apprezzandone tutta la maestosità. Quindi continuazione per Bryce Canyon; conosciuto per le particolari colorazioni dei suoi “anfiteatri” rocciosi. Le rocce forgiate dall’erosione hanno dato luogo a stravaganti formazioni di cui la più caratteristica è quella dei pinnacoli soprannominati “hoodoos”. L’ossido di ferro conferisce alle formazioni colorazioni che vanno dal rosso al giallo fino al marrone, mentre l’ossido di manganese attribuisce sfumature di color lavanda. I colori, d’intensità variabile, si modificano durante la proiezione della luce diurna ma senza dubbio i colori migliori si possono ammirare durante l’alba e il tramonto. Pernottamento presso l’hotel Best Western Plus Ruby’s Inn o similare.

    3. Bryce Canyon, Salt Lake City (434 km)

    Oggi viaggio in direzione di Salt Lake City con possibile sosta a Provo. Salt Lake City è stata fondata nel 1847 quando il capo dei Mormoni dell’epoca, Brigham Young, fece costruire una casa colonica con annessi campi per la coltivazione, a favore della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (the Church of Jesus Christ of Latter-day Saints), nella Valle del Grande Lago Salato. La città divenne così la capitale della Chiesa Mormonica e in seguito dello Stato. Il suo nucleo è certamente Temple Square; la Piazza del Tempio con il Tabernacolo e la Family History Library fa parte dei 20 siti che testimoniano la storia dei pionieri Mormoni e la loro genealogia. Pernottamento presso Little America Hotel o similare.

    4. Salt Lake City, Yellowstone National Park (620 km)

    Partenza da Salt Lake City per il Parco Nazionale di Yellowstone, primo parco nazionale d’America, conosciuto per la sua fauna selvatica e per i suoi fenomeni geotermici. Durante il percorso, incontrerai il territorio montuoso del Teton Range di cui la cima più alta è il Grand Teton che si eleva fino ai 4,199 metri di altitudine. Una delle maggiori attrazioni del Parco è senz’altro il geyser di Old Faithfull, tra i più famosi al mondo; il parco è comunque ricco di altri fenomeni geotermici che lo caratterizzano e ne testimoniano le origini vulcaniche, tra cui sorgenti calde, gettiti di vapore e ribollenti pozze di fango. Pernottamento presso Yellowstone Park Hotel o similare.

    5. Yellowstone National Park, Cody (214 km)

    Prima di partire per la prossima destinazione, concediti ancora di un po’ di tempo alla conoscenza del vasto ecosistema di Yellowstone di cui il Parco ne rappresenta il fulcro. Nei suoi 8,983 km² di estensione, infatti, Yellowstone comprende fiumi, laghi, canyons e montagne. Proseguimento per Cody. La città è la casa del famosissimo cowboy Buffalo Bill dove la sua figura è considerata un’istituzione. L’attrazione più significativa è infatti il famoso Buffalo Bill Historical Center che consiste in una moderna costruzione con all’ interno ben 5 musei dedicati alla storia, all’arte e alla cultura del West e sono: la Whitney Gallery of Western Art, il Plains Indian Museum, il Cody Firearms Museum, il Drapper Museum of Natural History e l’Harold McCracken Research Library. Pernottamento presso l’hotel Buffalo Bill Cabin Village o similare.

    6. Cody, Thermopolis, Cheyenne (628 km)

    L’itinerario prosegue per le pittoresche pianure del Wyoming passando per la città termale di Thermopolis fino ad arrivare nella capitale dello Stato, Cheyenne. Questa città, che rappresenta uno dei luoghi più significativi ed emblematici del West, saprà offrire un’ampia gamma di cose da fare e vedere. Si può, per esempio, assistere alla ricostruzione delle sparatorie o a tipiche scene western, o in generale, ad attività che si rifanno all’ inconfondibile stile del Wild West. Tutte la maggior parte delle manifestazioni hanno luogo nella famosa Old Town Square, nel centro della città. Pernottamento presso l’hotel Little America Hotel & Resort o similare.

    7. Cheyenne, Rocky Mountain, Denver (261 km)

    Quest’oggi il viaggio prosegue verso Estes Park e il Rocky Mountains National Park. La valle di Estes Park è la porta di accesso alle Rockies dove la bellezza della natura raggiunge la sua massima espressione sia nelle vaste distese montuose che nella varietà della fauna selvatica. All’interno del Rocky Mountain National Park le montagne raggiungono altezze elevate come il Long Peak che si sviluppa per ben 4,345 metri di altezza. Viaggerai attraverso un tratto della strada panoramica The Trail Ridge Road che s’inerpica fino ai 3,700 metri raggiungendo quasi il Fall River Pass e che regalerà vedute mozzafiato delle montagne intorno. Dal punto di osservazione Farview Curve, conosciuto come il “Tetto delle Rockies”, potrai ammirare le Never Summer Mountains e la Kawuneeche Valley. Arrivo a Denver, la “Mile High City”, nel tardo pomeriggio. Denver ti accoglierà con il suo fascino di moderna cittadina industriale ma che ha conservato inalterato nel tempo il mistero e il romanticismo del Vecchio West. Sistemazione presso l’hotel Hampton Inn & Suites Denver-Cherry Creek o similare.

    8. Denver, Grand Junction, Silverton, Durango (659 km)

    Partenza di prima mattina percorrendo il territorio delle Rockies fino al centro di Grand Junction; quindi, continuazione per Silverton. Tra le più caratteristiche cittadine montane del Colorado, Silverton, presenta larghe strade sterrate che conducono verso le sue limitrofe aree collinari e che, incrociandosi in un reticolo di altre strade principali, rievocano un’antica atmosfera da Vecchio West, come se fosse rimasta immersa nel mitico Passato Americano. Fai una visita ai punti principali della città che si rifanno al suo passato minerario. Sistemazione presso il Hampton Inn Durango o similare.

    9. Durango, Mesa Verde National Park, Monument Valley, Page (476 km)

    Quest’oggi un breve percorso ti condurrà a Mesa Verde National Park dove l’antico Pueblo degli Anasazi edificò tra il 600 e il 1300 le proprie dimore. Questo parco consta di oltre 4.000 rovine che includono 600 antiche abitazioni rupestri dei Nativi Americani. Il sito, dalla particolare bellezza, include Balcony House, Cliff Palace e Spruce Tree House, quest’ultima costruita tra il 1211 e il 1278. Le forme di vita selvatica abbondano in questo parco tant’è che al suo ingresso potrà capitarvi di vedere cervi muli, lungo il lato della strada, e poi coyote, volpi grigie, alci, marmotte e porcospini. Proseguite in direzione della Monument Valley. Uniche formazioni rocciose punteggiano il desertico paesaggio, innalzandosi in bizzarre formazioni che hanno ispirato nomi fantasiosi come “The Three Sisters”, “The Thumb”,”Elephant Butte” e molti altri ancora. Alla mattina e alla sera la Valle si anima di una luce particolare conferendo ai monoliti una colorazione vivida. Situata nella zona nord della Riserva Navajo, alcune delle popolazioni native vi abitano ancora. Al termine proseguimento per Page, sul Lake Powell, per il pernottamento presso il Lake Powell Resort o similare.

    10. Page, Grand Canyon National Park (232 km)

    Apprezza la bellezza di questo incredibile lago artificiale dove le rocce rosse delle scogliere spiccano sul blu intenso dell’acqua. Partenza per il Grand Canyon alla scoperta dei suoi magnifici panorami. La miriade di colori e la varietà dell’ambiente circostante si riflettono in spettacolari cascate, piscine naturali e nel possente fiume Colorado oltre che nelle mitiche rocce scoscese e immortalate nelle fotografie amatoriali e non solo. Pernottamento presso lo Yavapai Lodge Grand Canyon.

    11. Grand Canyon National Park, Oak Creek Canyon, Phoenix-Scottsdale (352 km)

    Si prosegue attraverso il panoramico Oak Creek Canyon fino a raggiungere la graziosa località di Sedona. Oak Creek Canyon è una spettacolare gola con ruscelli e cascate che scorrono tra ripide pareti di roccia. Anche in questo caso rimarrai senza fiato nell’osservare le bellezze delle sue rocce color vermiglio che contrastano con il colore azzurro dei ruscelli perenni che lo percorrono. Continuazione per Phoenix e Scottsdale, cittadine poste in mezzo al deserto. Potendo approfittare del tempo a disposizione si consiglia la visita della “Old Town Area” di Scottsdale dove, in aggiunta alle numerose gallerie d’arte e ai negozi esclusivi, potrai trovare anche prodotti pregiati dell’artigianato locale espressione della “Southwestern and Native American Art”. Pernottamento presso l’hotel Doubletree By Hilton Phoenix/Mesa o similare.

    12. Phoenix-Scottsdale, Palm Springs, Los Angeles (598 km)

    Punta verso Los Angeles, attraverso gli scenici paesaggi della regione desertica che vi condurrà fino a Palm Springs. Posta all’ombra del San Jacinto Peak, Palm Springs, è ritenuta la meta di vacanza e di divertimento prediletta dai più facoltosi e dalle celebrità. Il territorio su cui sorge è ricco di campi destinati alle coltivazioni e da quelli per il golf, un’immagine questa fortemente contrastante con quella del deserto che la circonda. Affronta l’esperienza, quasi obbligatoria, di un viaggio sulla “Aerial Tramway”, una cabinovia rotante, che vi condurrà fino alla sommità delle St. Jacinto Mountains da cui potrete dominare il magnifico paesaggio del Chino Canyon e della Coachella Valley su cui sorge Palm Springs stessa. Successivamente, continuazione per Los Angeles per una permanenza di due giorni. Pernottamento presso l’Hollywood Hotel o similare.

    13. Los Angeles

    Los Angeles è la capitale dell’intrattenimento e degli eventi di fama mondiale per eccellenza di tutti gli Stati Uniti e culla della cinematografia più importante. Esplora la Città degli Angeli con i suoi molteplici punti d’interesse. Visita la sfarzosa e affascinante Hollywood; solca la Walk of Fame, per vedere il nome di molte celebrità immortalato nelle “stelle rosa”; il Mann’s Chinese Theater, dove si presentavano i film più importanti, oggi ottimamente preservato. Il teatro è particolarmente famoso per le caratteristiche impronte delle mani e dei piedi, con relativa firma, delle celebrità impresse sul cemento; ve ne sono più di 200 tutte da scoprire. Guida fino a Beverly Hills, la zona residenziale tra le più prestigiose degli Stati Uniti, con le sfarzose dimore dei vip che restano talvolta ben nascoste agli occhi indiscreti dei più curiosi. Nella visita non potrà certamente mancare la prestigiosa e famosa via dello shopping: Rodeo Drive; Venice Beach che ospita la rinomata Muscle Beach. Se avete del tempo a disposizione fate un salto ad Anaheim, il posto più “Gioioso della Terra”; mentre Disneyland è la casa dei personaggi più amati come Topolino e molti altri ancora.

    14. Los Angeles

    Rilascio dell’auto in aeroporto. Termine dei servizi.

    • Mesa Verde National Park dove l’antico Pueblo degli Anasazi edificò le proprie dimore

      Mesa Verde

    • Lake Powell il lago artificiale circondato da roccia rossa

      Lake Powell

  • Prezzo per persona in camera doppia a partire da € 1.890

    Cosa è incluso

    • Pernottamento in hotel come da programma o similare
    • Noleggio auto di categoria C (Intermediate) con Formula complete (chilometraggio illimitato, copertura danni furto senza franchigia (LDW), estensione RC auto (LIS), tasse, primo pieno di benzina, 4 guidatori aggiuntivi)
    • Tasse locali

    Cosa non è incluso

    • Trasporto aereo internazionale e tasse aeroportuali
    • Pasti non menzionati e bevande
    • Mance ed extra in genere
    • Autorizzazione elettronica al viaggio (Esta)
    • Ingressi ai parchi nazionali e alle attrazioni
    • Escursioni
    • Carburante, pedaggi e parcheggi
    • Supplemento rilascio del veicolo in località diversa dalla presa (usd 75 + tasse)
    • Quota di gestione pratica
    • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento
    • Tutto quanto non espressamente indicato in “Cosa è incluso”.

    Assicurazione

    Possibilità di stipulare assicurazioni integrative, per maggiori informazioni contattaci allo 02/69969190.

  • Formalità di ingresso Covid-19

    In merito all’accessibilità della/e Destinazione/i prescelta/e per il Vostro viaggio, ai documenti necessari per accedervi e alle procedure per l’accesso e il ritorno (necessità di quarantene, tamponi, etc.…), si fa presente che sulla base delle misure che ogni Stato prende per arginare detta pandemia la documentazione necessaria, le procedure e la stessa ammissibilità dei passeggeri provenienti dall’Italia nei Paesi Esteri può variare di ora in ora e risultare quindi modificata nel momento in cui i passeggeri dovranno intraprendere il viaggio. Vi raccomandiamo di consultare periodicamente il sito www.viaggiaresicuri.it verificando le informazioni relative al Paese di Destinazione e a tutti gli eventuali altri Paesi anche solo di transito del Vostro viaggio al fine di ottenere informazioni complete e aggiornate sulla possibilità di effettuare il viaggio, sulle modalità di effettuazione e sulla documentazione necessaria.

    Per eventuali cancellazioni e rimborsi si applicano le regole generali in base alla fattispecie che li ha causati.

    Passenger Locator Form

    Vi informiamo che dal 24 maggio 2021, a tutti i passeggeri che vorranno fare ingresso in Italia, attraverso qualsiasi mezzo di trasporto, sarà richiesta la compilazione obbligatoria del modulo di localizzazione del passeggero (Passenger Locator Form – PLF) digitale – dPLF, prevista dall’Ordinanza del 16 aprile 2021.

    Di seguito le istruzioni per la compilazione del dPLF:

    • collegarsi al sito: https://app.euplf.eu/#/
    • seguire la procedura guidata per accedere al dPLF
    • scegliere “Italia” come Paese di destinazione
    • registrarsi al sito creando un account personale con user e password (è necessario farlo solo la prima volta)
    • confermare l’account tramite il link arrivato all’indirizzo e-mail indicato (è necessario farlo solo la prima volta)
    • compilare ed inviare il dPLF seguendo la procedura guidata.

    Una volta inviato il modulo, il passeggero riceverà all’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione, il dPLF in formato pdf e QRcode che dovrà mostrare direttamente dal suo smartphone (in formato digitale) al momento dell’imbarco. In alternativa, il passeggero potrà stampare una copia del dPLF da mostrare all’imbarco.

    Il dPLF andrà inviato obbligatoriamente prima dell’imbarco. Sarà comunque sempre modificabile il campo relativo al numero di posto assegnato sul volo.

    È necessario compilare un modulo per ciascun passeggero adulto; in caso di presenza di minori quest’ultimi potranno essere registrati nel modulo dell’adulto accompagnatore. In caso di minori non accompagnati, il dPLF dovrà essere compilato dal tutore prima della partenza.

    La compilazione del modulo digitale sostituisce la dichiarazione di cui all’art. 50, comma 1, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021. In casi eccezionali, ovvero esclusivamente in caso di impedimenti tecnologici, sarà possibile compilare il modulo cartaceo. Si precisa che l’autodichiarazione resa alla Polizia di Frontiera dovrà sempre essere esibita in versione cartacea.

    Per maggiori informazioni consultare il sito Passenger Locator Form digitale Europeo (https://euplf.eu/it/eudplf-it/index.html) e la circolare 15 maggio 2021 della Direzione generale della prevenzione del Ministero della salute (https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_5411_7_file.pdf).

    Documenti, visti e obblighi sanitari

    Passaporto in corso di validità, ESTA o visto.
    Dal 1 aprile 2016 è possibile entrare negli Stati Uniti solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico con microchip inserito nella copertina (unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006). I cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti per turismo e non necessitano di visto, usufruiscono del Visa Waiver Program (viaggio senza visto). I passeggeri dovranno richiedere un’ autorizzazione elettronica al viaggio ESTA -Electronic System for Travel Authorization. Si deve compilare la richiesta on-line il prima possibile sul sito https://esta.cbp.dhs.gov, in quanto l’autorizzazione potrebbe essere negata. L’ESTA ha validità di 2 anni o fino alla scadenza del passaporto, ha un costo di 14 USD a persona, pagabile solo con carta di credito.

    IMPORTANTE:
    I cittadini italiani che a partire dal 1 marzo 2011 sono stati per turismo o per lavoro in: IRAQ – IRAN – SUDAN – SIRIA – LIBIA – SOMALIA – YEMEN non possono usufruire del Visa Waiver Program, ma dovranno richiedere il visto d’ingresso al consolato USA di competenza. Decadono anche gli ESTA già emessi e ancora in corso di validità.

    CITTADINI DI NAZIONALITA’ NON ITALIANA
    Consigliamo di consultate il Consolato Americano del paese di residenza. L’Agenzia di Viaggio si farà carico di informare i passeggeri affinché provvedano all’ottenimento dell’ ESTA o se necessario del visto.
    Non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Non esisto nel Paese particolari rischi sanitari.

    Fuso orario

    Da -6 ore rispetto all’Italia sulla costa orientale a -9 ore su quella occidentale. Vige l’ora legale (eccetto in pochi Stati) ed in genere inizia due settimane prima e finisce una settimana dopo l’entrata in vigore in Italia.

    Lingua

    Inglese americano (ufficiale), spagnolo.

    Valuta

    Dollaro statunitense (USD). Le principali carte di credito sono generalmente accettate, nella maggior parte degli esercizi commerciali. Gli sportelli Bancomat, che negli Stati Uniti si chiamano ATM, sono diffusissimi e consentono di ritirare denaro.

    Mance

    La mancia (in inglese TIP) è notevolmente radicata negli Stati Uniti, è praticamente obbligatoria. Nei ristoranti è pari circa ad almeno il 15% del conto e generalmente si lascia sul tavolo. Negli hotel al facchino viene solitamente dato 1 dollaro per ogni valigia portata all’arrivo o alla partenza, mentre alla cameriera si lasciano almeno 2 dollari per ogni giorno di permanenza. Ai tassisti infine la mancia è pari al 15% della somma indicata dal tassametro, ma per i tragitti brevi si lascia eventualmente qualcosa in più.

    Feste e manifestazioni

    Gli americani adorano le parate e lo sfarzo, perciò non mancano certo le feste pubbliche.
    La metà del Paese si blocca in occasione di:

    • Superbowl, la finale del campionato di football americano che si gioca a gennaio.
    • Il Mardi Gras di New Orleans, a febbraio-marzo, è un delirio turistico e baccanale.
    • A metà marzo si celebra, con sfilate e brocche di birra, il St Patrick’s Day, soprattutto a New York e a Chicago.
    • A maggio a Louisville si svolge il Kentucky Derby.
    • Il 4 luglio si celebra l’Indipendence Day, con fuochi d’artificio.
    • I viaggiatori incalliti non si devono perdere la National Hobo Convention a Britt nell’Ohio, che si tiene ogni anno in agosto.
    • Gran festa il 31 ottobre per Halloween.
    • L’ultimo giovedì di novembre si festeggia il Giorno del Ringraziamento.

    Telefono

    Prefisso internazionale 001 – Prefisso per l’Italia 011 39. In tutto il Paese è attiva la rete cellulare. Si può ricevere e chiamare anche con una scheda italiana. Le principali compagnie telefoniche attive sono: Verizon Wireless, AT&T Mobility, T-Mobile US e Sprint Corporation.

    Trasporto

    Le autorità americane svolgono il proprio compito con estrema dedizione e puntualità, in parte per bloccare l’immigrazione clandestina e in parte per fermare la diffusione di malattie nel settore dell’agricoltura, è bene evitare di introdurre prodotti freschi in America. Le multe possono essere molto consistenti. Al vostro arrivo in dogana, verranno prese le impronte digitali e vi verrà fatta una foto. Questo è dovuto all’alto livello di sicurezza negli Stati Uniti.

    E’ attiva una procedura relativa ai controlli di sicurezza per l’ingresso o il transito negli Stati Uniti riguardante l’imbarco dei dispositivi elettronici (in particolare dispositivi elettronici a batteria come telefoni cellulari, smartphone, tablet, PC, ecc.) destinati al bagaglio a mano. Potrebbe essere richiesto di verificare lo stato della batteria e il corretto funzionamento. Qualsiasi dispositivo che non potrà essere acceso verrà sequestrato ed il passeggero potrebbe essere soggetto a verifiche supplementari fino al negato imbarco sul volo. Raccomandiamo tutti i passeggeri di recarsi in aeroporto con largo anticipo. Per maggiori informazioni https://www.tsa.gov/

    Altre informazioni utili

    PARCHI NAZIONALI
    Tutti i parchi americani richiedono un “admission fee” che viene sempre applicato per macchina (mai per persona). In genere il prezzo di entrata è di 10 Dollari ma in alcuni parchi, come il Grand Canyon, lo Yellowstone Park e lo Zion Park, può raggiungere i 25 Dollari al giorno. Per coloro che hanno in programma di visitare più parchi, è consigliabile acquistare l’ ANNUAL PASS al costo di 80 Dollari che consente l’accesso illimitato per un anno a tutti i parchi nazionali e ai monumenti nazionali. Restano sempre esclusi dall’America The Beautiful Pass i parchi statali e i parchi localizzati all’interno delle riserve indiane, come la Monument Valley. Appena entrati nel parco è consigliabile recarsi al “Visitors Center” che offre un ottimo punto di partenza per avere del materiale illustrativo ed orientarsi rapidamente, ottimizzando al meglio il tempo a disposizione. La maggior parte dei parchi americani consente un facile orientamento grazie alle numerose indicazioni ed alla razionalità delle strade. Durante il tragitto è facile individuare i punti di osservazione più suggestivi, denominati “overlook” nei pressi dei quali si trovano sempre ampi parcheggi per le macchine. Molto spesso dagli “overlook” partono interessanti percorsi da effettuare a piedi, anche questi ultimi ben segnalati e facile da seguire, denominati “loop” che portano nei punti più emozionanti del parco. I parchi di roccia rossa come il Grand Canyon, il Bryce Canyon, Arches e Canyonlands, sono molto suggestivi all’alba e al tramonto quando i colori cambiano costantemente. La Monument Valley è molto suggestiva al tramonto, per l’inconsueto “gioco di ombre” che i suoi monoliti sanno offrire ai visitatori.

    È consigliabile registrare il proprio viaggio nel sito www.dovesiamonelmondo.it (servizio del Ministero degli Affari Esteri), che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare – su base volontaria – i dati personali, al fine di permettere all’Unità di Crisi, nell’eventualità che si verifichino situazioni di grave emergenza, di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.
    L’acquisizione preventiva di informazioni aggiornate rispetto alla situazione sanitaria, sociopolitica, meteorologica, documenti necessari del o dei Paesi che si intendono visitare, rappresenta una fase fondamentale della preparazione responsabile di un viaggio oltre che uno degli obblighi del turista, ed è un’attività opportuna e necessaria per evitare di affrontare situazioni poco piacevoli. A questo proposito si segnalano alcuni siti di utilità ove reperire informazioni aggiornate:

    • www.viaggiaresicuri.it , sito per aggiornamenti sulle informazioni generali della destinazione specifica;
      www.salute.gov.it (o contattare la azienda sanitaria locale);
    • www.poliziadistato.it (o contattare la Questura di competenza locale) per informazioni sulle domande di richiesta pas saporto.
    • www.nhc.noaa.gov , sito del National Hurricane Center degli Stati Uniti che contiene informazioni in tempo reale sul percorso e l’evoluzione/ involuzione di cicloni, uragani, depressioni tropicali nell’Area Statunitense e Caraibica.
    • https://www.who.int che contiene informazioni sanitarie nel mondo e sulle vaccinazioni

    ALBERGHI
    Tutti gli alberghi richiedono obbligatoriamente una carta di credito a garanzia, per eventuali extra.

I vantaggi


100 MOTIVI PER PRENOTARE PRIMA
Chi decide subito ha un vantaggio concreto: 100 euro di riduzione a camera prenotando un tour di gruppo almeno 45 giorni prima della data di partenza.

IL BELLO DI RIPARTIRE
Quando finisce una vacanza non si vede l’ora di farne un’altra. E allora chi riparte entro 12 mesi dall’ultimo viaggio ha 100 euro di riduzione a camera.

COCCOLATI FIN DALLA PARTENZA
Trattamento speciale per gli sposi: vantaggi dedicati, sconto di 100 euro a coppia (per usufruire dello sconto sono necessarie le pubblicazioni di matrimonio) oppure Valet parking e hostess dedicata, senza dimenticare il carnet con 50 voucher del valore di 100 euro ciascuno da regalare a chi contribuisce al tuo viaggio. Valido anche per le nozze d’argento. Le partenze devono avvenire entro 6 mesi dalla data del matrimonio.

VACANZEXTRA, Covid-19 incluso nelle patologie assicurate
Nuova copertura assicurativa gratuita e inclusa in tutti i viaggi che, in caso di fermo o quarantena forzata legata al Covid-19, prevede rimborsi di spese aggiuntive per soggiorni e servizi.

Un motivo in più per scegliere Gastaldi Holidays.

Le riduzioni non sono cumulabili e sono applicabili su pacchetti di viaggio inclusivi di volo e soggiorno o tour di almeno 7 notti.

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Ovest

Prodotto

Prodotto

Tour in auto

Durata

Durata

14 giorni / 13 notti

Partenze

Partenze

2022
Giornaliere da maggio ad ottobre

Volo

Volo

Non incluso


A PARTIRE DA1.890


Contattaci

Contattaci

Lunedì-Venerdì: 09.00-13.00; 14.00-18.30

+39 02 699 69 190
customercare@gastaldiholidays.it

Viaggio su misura

Viaggio su misura

Progettiamo viaggi su misura garantendo qualità del servizio, attenzione ai dettagli e assistenza costante. Affidati al tuo cuore per immaginare la vacanza ideale, alla nostra esperienza per trasformarla in realtà.

Sempre con te

Sempre con te

Ci siamo. Sempre. Ovunque. Potrai contare sulla nostra assistenza costante in lingua italiana, 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. Risponderemo ad ogni tua esigenza con professionalità e disponibilità.

Ricevi nuove idee

Iscriviti gratuitamente alla newsletter: le nostre migliori proposte di viaggio e le novità dal mondo Gastaldi Holidays, in anteprima nella tua casella di posta elettronica

    Consenso al trattamento dei dati in base all'art. 6 e segg. Del GDPR 679/2016.

     

    Potrai sempre revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy clicca qui o contattaci all'indirizzo privacy@gastaldiholidays.it