02.699.69.190
Home Extra Great American West tra montagne, praterie e canyon
Home Extra Great American West tra montagne, praterie e canyon
Home Extra Great American West tra montagne, praterie e canyon

Great American West tra montagne, praterie e canyon

Una zona ricca di bellezze naturali avvincenti, monumenti e memoriali che ripercorrono la storia del vecchio West e le tradizioni dei nativi americani.

Great American West tra montagne, praterie e canyon

È sede di 15 parchi nazionali, ricchi di animali selvatici, che si possono attraversare con magnifiche strade o percorrere a piedi su una vasta rete di sentieri.

Il North Dakota, paese dove crebbe il presidente Theodore Roosevelt, è dotato di un leggendario fascino primordiale tra montagne, praterie, canyon ed il fiume Missouri. Roosevelt, proveniente da una ricca famiglia di New York, trascorse qui un lungo periodo della sua vita che gli diede una formazione di cui andò fiero, come amò dire lui parlando del North Dakota, “Qui ha avuto inizio il romanzo della mia vita.”  E a lui è dedicato il Theodore Roosevelt National Park, uno dei luoghi da non perdere, dove ancora esiste il suo capanno di caccia. Un vero paradiso per escursionisti, pescatori e amanti in generale della natura dove si trovano le famose calanche, formate dalla erosione delle catene montuose e ci si avvicina a mandrie di bisonti che pascolano liberi. Al Dinosaur Museum si osservano 13 scheletri di dinosauri a grandezza naturale e uno dei teschi di triceratopo più belli al mondo.

Il nome Wyoming deriva dalla lingua degli indiani Delaware “on the great plains”, dalle immense praterie selvagge che lo dominano; è lo stato dei cowboy e degli indiani, cowboy che in groppa ad un cavallo selvaggio appare sulla targa dello stato: il cavallo è realmente esistito, si chiamava “Old Steamboat” e non si lasciava facilmente domare!

Il Wyoming che vede nello Yellowstone National Park il primo motivo di visita, presenta anche altre attrattive come il primo monumento nazionale creato in America, Devils Tower, il monolite reso famoso dal film  di Steven Spielberg «Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo». È alto 206 metri e arriva a 1534 metri sul livello del mare. Il suo magnetismo è tale che molte tribù indiane delle Grandi Pianure lo considerano luogo sacro e per rispetto delle loro tradizioni, a giugno non è accessibile.

Inoltre Casper e Cheyenne le due cittadine principali offrono molte opportunità per rivivere le eccitanti avventure del selvaggio west seguendo le Historic Trails. Cheyenne, così chiamata dal nome della tribù dei nativi indiani, è soprannominata “Hell on Wheels,” (l’Inferno sulle Ruote), perchè è sorta lungo il percorso della ferrovia transcontinentale. Camminando per la città si trovano sparsi i big cowboy boots stivali di circa 2 metri e mezzo  decorati da artisti locali, che interpretano il Wyoming e la storia di Cheyenne. Da non perdere il mega storico building store Wrangler, il Frontier Days Old West Museum, ricco di cimeli risalenti al Far West e il Big Boy la più grande locomotiva a vapore del mondo, oggi a riposo.

Montagne, praterie e canyon nel Great American West

Montagne, praterie e canyon nel Great American West

Yellowstone e le Rockies

Yellowstone e le Rockies

Sulla Traccia degli Indiani

Sulla Traccia degli Indiani

Ricevi nuove idee

Iscriviti alla newsletter: le nostre migliori proposte di viaggio e le novità dal mondo Gastaldi, in anteprima nella tua casella di posta elettronica.

Consenso al trattamento dei dati in base all'art. 6 e segg. Del GDPR 679/2016.

 

Potrai sempre revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy clicca qui o contattaci all'indirizzo privacy@gastaldi.it