02.699.69.190

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Sud

Prodotto

Prodotto

Tour di gruppo

Durata

Durata

8 giorni / 7 notti

Volo

Volo

Non incluso


Tour America: i luoghi più significativi della musica americana

Tour di gruppo con guida bilingue in italiano attraverso i luoghi più significativi della musica americana.

Un itinerario studiato  per gli amanti della musica che vogliono scoprire un’altra America, lontana dai luoghi comuni, attraverso i “luoghi sacri” della musica. Verrete guidati sulle tracce dei miti della musica Blues e Country ma anche del Rock’n’Roll.  New Orleans, Memphis e Nashville, sono solo alcune tappe di questo viaggio al centro della musica, ricco di spunti per approfondirne la conoscenza.

Per ricevere maggiori informazioni su questo itinerario, clicca sul bottone “Richiedi informazioni”. Ti invieremo, senza impegno, un progetto di viaggio personalizzato in base alle tue esigenze.

  1. Questo viaggio è presente in:

American Music | Stati Uniti - Mappa

Mappa Viaggio

  • Esempio di itinerario

    1. New Orleans

    Arrivo a New Orleans. Trasferimento libero in hotel. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Courtyard New Orleans Downtown o similare. Resto della giornata a disposizione per iniziare a scoprire individualmente questa città. Quando si pensa a New Orleans, immediatamente viene in mente la musica Jazz che ha avuto proprio qui i suoi natali, nel profondo sud degli Stati Uniti, in Lousiana, dove si trova una delle città americane più affascinanti. Il jazz è una forma musicale che nacque negli anni venti come fenomeno sociale dagli schiavi afroamericani che trovavano conforto e speranza nelle loro anime improvvisando collettivamente ed individualmente dei canti. Ancora oggi la musica risuona nei locali e nelle strade di New Orleans e in particolare nel cuore antico della città, il caratteristico quartiere francese con la storica Bourbon Street, dove è racchiusa l’anima misteriosa di questa metropoli multietnica. Ogni giorno visitatori e cittadini si riversano su questa vivace strada fino a tarda sera ascoltando la musica jazz dal vivo, gustando l’ottima cucina cajun e creola e ammirando i tipici edifici coi balconi decorati in ferro battuto e gli eleganti cortili.

    2. New Orlenas

    Prima colazione continentale. Alle ore 08:15 incontro nella Hall dell’hotel e partenza alle ore 08:30 per la visita della città, di mezza giornata. Ipnotica e coinvolgente, New Orleans continua ad ammaliare i suoi visitatori con i suoi colori caraibici, il calore del sud, la magia nera e i riti woodoo. Caratteristica principale della città sono proprio i quartieri storici dove le influenze straniere sono visibili nella varietà di stili architettonici e artistici che si fondono tra loro. Lungo le strade dei quartieri storici e nei bar si organizza ogni anno il Jazz Festival, evento musicale che ha portato a New Orleans grandi artisti come Duke Ellington e Louis Armstrong. Pomeriggio a disposizione per approfondire individualmente la visita di questa instancabile città. Rientro libero in hotel. Pernottamento.

    3. New Orleans, Baton Rouge, Natchez (405 km)

    Prima colazione continentale. Partenza per Natchez passando lungo il percorso per Baton Rouge, vivace capitale della Lousiana. Indiani, cajun, francesi, spagnoli, inglesi e schiavi neri provenienti dall’ Africa e dal Centro America hanno lasciato il segno nella storia, nella cultura, nella gastronomia e negli edifici di questa città, centro di molti festival di strada. Continuazione per Natchez che si presenta come uno scrigno che conserva i preziosi tesori del periodo precedente la Guerra Civile. Un fermo immagine nel set del celeberrimo film “Via col vento”: le vecchie dimore, i lampioni in ferro battuto, le strade acciottolate, i negozi d’antiquariato con gli abiti d’epoca in mostra, un incantevole museo storico all’ aperto. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Hampton Inn Natchez o similare.

    4. Natchez, Vicksburg, Greenwood (275 km)

    Prima colazione continentale. Si parte in direzione di Greenwood, sulla sponda orientale del fiume Mississippi, immersa nei ritmi caldi e lenti del Sud. Il Blues, “la musica dell’anima”, è un genere musicale che deriva dalle canzoni degli afro-americani del Sud degli Stati Uniti, una melodia che denota tristezza e malinconia, è il canto di dolore e di fatica dei lavoratori neri al rientro dai campi di cotone. Lungo il percorso si incontra Vicksburg, affascinante cittadina antica che con i suoi porticati e le case basse in legno e pietra perfettamente conservate lascia al visitatore la sensazione di essersi tuffato in un altro tempo. Arrivo a Greenwood, sistemazione e pernottamento presso l’hotel Holiday Inn Express o similare.

    5. Greenwood, Tupelo, Memphis (360 km)

    Prima colazione continentale. Dopo il tuffo nella storia della musica blues americana e nel suo malinconico stato d’animo, nelle vecchie leggende e nel calore del Mississippi Delta, proseguimento per Tupelo, una piccola cittadina famosa per avere dato i natali a “The King”, il Re, la più grande leggenda del rock & roll: Elvis Presley. Visita della principale attrazione, l’ Elvis Presley Birthplace con il museo che espone alcuni suoi effetti personali. La musica Rock & Roll è un genere nato negli Stati Uniti a inizio anni cinquanta e in seguito diffusosi rapidamente in tutto il mondo. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel The Guest House at Graceland o similare.

    6. Memphis

    Prima colazione continentale. In mattinata visita della città di Memphis; molte persone che provengono da ogni parte del mondo vengono a rendere omaggio al Re Elvis Presley presso quella che fu la sua villa da “Mille e una notte”, Graceland. Visita al Memphis Rock’n Soul Museum che documenta i legami della musica afroamericana con quella bianca, percorre la storia del soul e poi del rock fino ad arrivare ai giorni nostri con nomi tanto noti quale The Boss, Bruce Springsteen. Imperdibile anche la visita al toccante National Civil Rights Museum, dove il reverendo Martin Luter King fu assassinato nel 1968, presso il Lorraine Motel dentro il quale è oggi ospitato il museo che accoglie migliaia di visitatori ogni anno. La camera 306, al cui balcone si affacciò Martin Luter King quando fu colpito da un colpo di fucile, è stata lasciata come era. Resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

    7. . Memphis, Nashville (340 km)

    Prima colazione continentale. Visita di Sun Studio, storico studio di registrazione dove grandi artisti del Blues incisero le loro opere nei primi anni cinquanta. Più tardi divenne un simbolo del Country e del Rock and Roll, quando interpreti del calibro di Elvis Presley e Johnny Cash qui incisero i loro grandi successi. Proseguimento per Nashville che vanta molte attrattive per in fan della musica Country. E’ l’ennesimo genere musicale formatosi negli Stati Uniti, proprio delle ballate contadine sudoccidentali, e si basa sulla fusione di diverse forme di musica popolare. Gli amanti della musica non esitano a definire Nashville “Music City”, la città della musica e in particolare di quella country. Oggi la Downtown è il cuore del District con i negozi, ristoranti, bar e tanta musica che allieta le serate luminose di Nashville. Pernottamento presso l’hotel Gaylord Opryland o similare.

    8. Nashville

    Prima colazione continentale. Trasferimento libero in aeroporto. Termine dei servizi.

    • Graceland, Memphis

      Graceland, Memphis

    • Quartiere francese, New Orleans

      Quartiere francese, New Orleans

  • Documenti, visti e obblighi sanitari

    Passaporto in corso di validità, ESTA o visto.
    Dal 1 aprile 2016 è possibile entrare negli Stati Uniti solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico con microchip inserito nella copertina (unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 ottobre 2006). I cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti per turismo e non necessitano di visto, usufruiscono del Visa Waiver Program (viaggio senza visto). I passeggeri dovranno richiedere un’ autorizzazione elettronica al viaggio ESTA -Electronic System for Travel Authorization. Si deve compilare la richiesta on-line il prima possibile sul sito https://esta.cbp.dhs.gov, in quanto l’autorizzazione potrebbe essere negata. L’ESTA ha validità di 2 anni o fino alla scadenza del passaporto, ha un costo di 14 USD a persona, pagabile solo con carta di credito.

    IMPORTANTE:
    I cittadini italiani che a partire dal 1 marzo 2011 sono stati per turismo o per lavoro in: IRAQ – IRAN – SUDAN – SIRIA – LIBIA – SOMALIA – YEMEN non possono usufruire del Visa Waiver Program, ma dovranno richiedere il visto d’ingresso al consolato USA di competenza. Decadono anche gli ESTA già emessi e ancora in corso di validità.

    CITTADINI DI NAZIONALITA’ NON ITALIANA
    Consigliamo di consultate il Consolato Americano del paese di residenza. L’Agenzia di Viaggio si farà carico di informare i passeggeri affinché provvedano all’ottenimento dell’ ESTA o se necessario del visto.
    Non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Non esisto nel Paese particolari rischi sanitari.

    Fuso orario

    Da -6 ore rispetto all’Italia sulla costa orientale a -9 ore su quella occidentale. Vige l’ora legale (eccetto in pochi Stati) ed in genere inizia due settimane prima e finisce una settimana dopo l’entrata in vigore in Italia.

    Lingua

    Inglese americano (ufficiale), spagnolo.

    Valuta

    Dollaro statunitense (USD). Le principali carte di credito sono generalmente accettate, nella maggior parte degli esercizi commerciali. Gli sportelli Bancomat, che negli Stati Uniti si chiamano ATM, sono diffusissimi e consentono di ritirare denaro.

    Mance

    La mancia (in inglese TIP) è notevolmente radicata negli Stati Uniti, è praticamente obbligatoria. Nei ristoranti è pari circa ad almeno il 15% del conto e generalmente si lascia sul tavolo. Negli hotel al facchino viene solitamente dato 1 dollaro per ogni valigia portata all’arrivo o alla partenza, mentre alla cameriera si lasciano almeno 2 dollari per ogni giorno di permanenza. Ai tassisti infine la mancia è pari al 15% della somma indicata dal tassametro, ma per i tragitti brevi si lascia eventualmente qualcosa in più.

    Feste e manifestazioni

    Gli americani adorano le parate e lo sfarzo, perciò non mancano certo le feste pubbliche.
    La metà del Paese si blocca in occasione di:

    • Superbowl, la finale del campionato di football americano che si gioca a gennaio.
    • Il Mardi Gras di New Orleans, a febbraio-marzo, è un delirio turistico e baccanale.
    • A metà marzo si celebra, con sfilate e brocche di birra, il St Patrick’s Day, soprattutto a New York e a Chicago.
    • A maggio a Louisville si svolge il Kentucky Derby.
    • Il 4 luglio si celebra l’Indipendence Day, con fuochi d’artificio.
    • I viaggiatori incalliti non si devono perdere la National Hobo Convention a Britt nell’Ohio, che si tiene ogni anno in agosto.
    • Gran festa il 31 ottobre per Halloween.
    • L’ultimo giovedì di novembre si festeggia il Giorno del Ringraziamento.Prefisso internazionale 001 – Prefisso per l’Italia 011 39. In tutto il Paese è attiva la rete cellulare. Si può ricevere e chiamare anche con una scheda italiana. Le principali compagnie telefoniche attive sono: Verizon Wireless, AT&T Mobility, T-Mobile US e Sprint Corporation.

    Telefono

    Prefisso internazionale 001 – Prefisso per l’Italia 011 39. In tutto il Paese è attiva la rete cellulare. Si può ricevere e chiamare anche con una scheda italiana. Le principali compagnie telefoniche attive sono: Verizon Wireless, AT&T Mobility, T-Mobile US e Sprint Corporation.

    Trasporto

    Le autorità americane svolgono il proprio compito con estrema dedizione e puntualità, in parte per bloccare l’immigrazione clandestina e in parte per fermare la diffusione di malattie nel settore dell’agricoltura, è bene evitare di introdurre prodotti freschi in America. Le multe possono essere molto consistenti. Al vostro arrivo in dogana, verranno prese le impronte digitali e vi verrà fatta una foto. Questo è dovuto all’alto livello di sicurezza negli Stati Uniti.

    E’ attiva una procedura relativa ai controlli di sicurezza per l’ingresso o il transito negli Stati Uniti riguardante l’imbarco dei dispositivi elettronici (in particolare dispositivi elettronici a batteria come telefoni cellulari, smartphone, tablet, PC, ecc.) destinati al bagaglio a mano. Potrebbe essere richiesto di verificare lo stato della batteria e il corretto funzionamento. Qualsiasi dispositivo che non potrà essere acceso verrà sequestrato ed il passeggero potrebbe essere soggetto a verifiche supplementari fino al negato imbarco sul volo. Raccomandiamo tutti i passeggeri di recarsi in aeroporto con largo anticipo. Per maggiori informazioni https://www.tsa.gov/

    Altre informazioni utili

    PARCHI NAZIONALI
    Tutti i parchi americani richiedono un “admission fee” che viene sempre applicato per macchina (mai per persona). In genere il prezzo di entrata è di 10 Dollari ma in alcuni parchi, come il Grand Canyon, lo Yellowstone Park e lo Zion Park, può raggiungere i 25 Dollari al giorno. Per coloro che hanno in programma di visitare più parchi, è consigliabile acquistare l’ ANNUAL PASS al costo di 80 Dollari che consente l’accesso illimitato per un anno a tutti i parchi nazionali e ai monumenti nazionali. Restano sempre esclusi dall’America The Beautiful Pass i parchi statali e i parchi localizzati all’interno delle riserve indiane, come la Monument Valley. Appena entrati nel parco è consigliabile recarsi al “Visitors Center” che offre un ottimo punto di partenza per avere del materiale illustrativo ed orientarsi rapidamente, ottimizzando al meglio il tempo a disposizione. La maggior parte dei parchi americani consente un facile orientamento grazie alle numerose indicazioni ed alla razionalità delle strade. Durante il tragitto è facile individuare i punti di osservazione più suggestivi, denominati “overlook” nei pressi dei quali si trovano sempre ampi parcheggi per le macchine. Molto spesso dagli “overlook” partono interessanti percorsi da effettuare a piedi, anche questi ultimi ben segnalati e facile da seguire, denominati “loop” che portano nei punti più emozionanti del parco. I parchi di roccia rossa come il Grand Canyon, il Bryce Canyon, Arches e Canyonlands, sono molto suggestivi all’alba e al tramonto quando i colori cambiano costantemente. La Monument Valley è molto suggestiva al tramonto, per l’inconsueto “gioco di ombre” che i suoi monoliti sanno offrire ai visitatori.

    È consigliabile registrare il proprio viaggio nel sito www.dovesiamonelmondo.it (servizio del Ministero degli Affari Esteri), che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare – su base volontaria – i dati personali, al fine di permettere all’Unità di Crisi, nell’eventualità che si verifichino situazioni di grave emergenza, di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.
    L’acquisizione preventiva di informazioni aggiornate rispetto alla situazione sanitaria, sociopolitica, meteorologica, documenti necessari del o dei Paesi che si intendono visitare, rappresenta una fase fondamentale della preparazione responsabile di un viaggio oltre che uno degli obblighi del turista, ed è un’attività opportuna e necessaria per evitare di affrontare situazioni poco piacevoli. A questo proposito si segnalano alcuni siti di utilità ove reperire informazioni aggiornate:

    • www.viaggiaresicuri.it , sito per aggiornamenti sulle informazioni generali della destinazione specifica;
      www.salute.gov.it (o contattare la azienda sanitaria locale);
    • www.poliziadistato.it (o contattare la Questura di competenza locale) per informazioni sulle domande di richiesta pas saporto.
    • www.nhc.noaa.gov , sito del National Hurricane Center degli Stati Uniti che contiene informazioni in tempo reale sul percorso e l’evoluzione/ involuzione di cicloni, uragani, depressioni tropicali nell’Area Statunitense e Caraibica.
    • https://www.who.int che contiene informazioni sanitarie nel mondo e sulle vaccinazioni

    ALBERGHI
    Tutti gli alberghi richiedono obbligatoriamente una carta di credito a garanzia, per eventuali extra.

I vantaggi


100 MOTIVI PER PRENOTARE PRIMA
Chi decide subito ha un vantaggio concreto: 100 euro di riduzione a camera prenotando un tour di gruppo almeno 45 giorni prima della data di partenza.

IL BELLO DI RIPARTIRE
Quando finisce una vacanza non si vede l’ora di farne un’altra. E allora chi riparte entro 12 mesi dall’ultimo viaggio ha 100 euro di riduzione a camera.

COCCOLATI FIN DALLA PARTENZA
Trattamento speciale per gli sposi: Valet parking, hostess dedicata, vantaggi dedicati, sconto di 100 euro a coppia senza dimenticare il carnet con 50 voucher del valore di 100 euro ciascuno da regalare a chi contribuisce al tuo viaggio. Valido anche per le nozze d’argento. Le partenze devono avvenire entro 6 mesi dalla data del matrimonio.

Le riduzioni non sono cumulabili e sono applicabili su pacchetti di viaggio inclusivi di volo e soggiorno o tour di almeno 7 notti.

Destinazione

Luogo

Stati Uniti Sud

Prodotto

Prodotto

Tour di gruppo

Durata

Durata

8 giorni / 7 notti

Volo

Volo

Non incluso


Contattaci

Contattaci

Lunedì-Venerdì: 09.00-13.00; 14.00-18.30
Sabato: 09.00-13.00

+39 02 699 69 190
customercare@gastaldi.it

Viaggio su misura

Viaggio su misura

Progettiamo viaggi su misura garantendo qualità del servizio, attenzione ai dettagli e assistenza costante. Affidati al tuo cuore per immaginare la vacanza ideale, alla nostra esperienza per trasformarla in realtà.

Sempre con te

Sempre con te

Ci siamo. Sempre. Ovunque. Potrai contare sulla nostra assistenza costante, in lingua italiana, in ogni fase della tua vacanza. Risponderemo ad ogni tua esigenza con professionalità e disponibilità.

Ricevi nuove idee

Iscriviti gratuitamente alla newsletter: le nostre migliori proposte di viaggio e le novità dal mondo Gastaldi, in anteprima nella tua casella di posta elettronica

*Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla Privacy ai sensi dell'art. 6 e segg. e dell'art. 12 e segg. del GDPR 679/2016 sulla tutela dei dati personali.